Estetica.it

3 acconciature capelli per l’ufficio

Pratici hairlook perfetti per il rientro al lavoro dopo l’estate.


L’estate sta finendo ed è ora (purtroppo) di tornare al lavoro con un look professionale e di tendenza. Niente capelli alla rinfusa, code sbarazzine o acconciature punk, la regola d’oro per un’acconciatura da ufficio è avere capelli disciplinati e in ordine.

Tre sono le acconciature capelli per l’ufficio che rispettano questi canoni: chignon basso, treccia laterale, bob liscio. Vediamoli in dettaglio.

Chignon basso


Lo chignon basso è un’acconciatura ideale per l’ufficio: comoda, pratica ed estremamente elegante, da portare quindi per una riunione o un incontro con il capo.
Questo raccolto permette di tenere in ordine i capelli, racchiudendoli in una piccola crocchia bassa, fissata con dei fermagli luminosi o pinzette invisibili. Il tutto deve essere rigorosamente fissato con abbondante lacca extra forte, per non far fuoriuscire qualche ciocca dallo chignon.

Treccia laterale


Per un hairlook meno formale, ma allo stesso tempo sobrio e glamour, meglio optare per una treccia laterale. Quest’acconciatura capelli per l’ufficio è perfetta per donne giovani che puntano sulla semplicità e sulla disciplina: una treccia stretta e ordinata portata lateralmente per risultare più chic.

Bob liscio


Il classico taglio capelli da ufficio è il bob (ne abbiamo parlato qui), il caschetto corto e liscio. Per il lavoro i capelli bob devono essere perfettamente in piega e obbligatoriamente lisci, altrimenti l’acconciatura avrebbe un’aria disordinata e indisciplinata. Per mantenere la piega liscia è necessario utilizzare uno shampoo per capelli lisci e una maschera disciplinante professionale.

Tags: bob treccia chignon acconciature ufficio

Pubblicato il 02.09.2017

Scelti per te

La coda: acconciatura per capelli ready to go e per ogni evenienza

Si è presa una bella rivincita. La coda è diventata l'acconciatura per capelli evergreen, un passepartout che da qualche anno non perde una stagione. Le più attuali e le più interessanti sono qui in questa panoramica.

Capelli biondo miele: la nuance chiara per eccellenza

Dire capelli biondi significa poco o niente per gli addetti ai lavori o per chi sta cercando una gradazione precisa di “chiaro”. I capelli biondo miele, tuttavia, soddisfano la maggior parte delle esigenze in questo senso. Perché la virtù sta nel mezzo.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: