Arte contemporanea: conquista le sfilate 2014! | estetica.it
Estetica.it

Arte contemporanea: conquista le sfilate 2014!

Arte contemporanea

Abiti come opere d'arte. Dall'astrattismo al ritratto, ai paesaggi. Tele da indossare, nella primavera-estate 2014. Cultura prêt-à-porter.


Tutti d'accordo, gli stilisti: l'arte contemporanea entra di diritto nel mondo della moda. E da protagonista. Rubando la scena a tagli sartoriali e linee d'effetto. Tra le pieghe del vestito, oggi ci sono i tratti da pittore. Una sfilata nella sfilata. In passerella, non solo una collezione di abiti, ma una vera e propria galleria d'arte.

Una collettiva di artisti che fanno a gara per conquistare il cuore delle donne. Ognuno col proprio linguaggio. C'è chi ama l'astrattismo e colpisce le stoffe di pennellate ultramoderne, scomposte. Chi usa frammenti di quadri famosi e chi chiede aiuto ai graffiti metropolitani. Spazio a ogni codice espressivo. Moda da collezionare.

Non vi intendete di arte contemporanea? Non c'è problema! Magari non saprete che state indossando un vestito-citazione di Dalì o De Chirico, l'importante però è che vi piaccia e vi diverta. E se alcune proposte modaiole ricordano l'”action painting”, come Daniela Grecis, Jil Sander, JC de Castelbajac, ricordatevi che bisogna essere veri maestri per gestire il caos... vietato il fai-da-te!

Tags: primavera estate 2014 arte contemporanea

Pubblicato il 02.04.2014

Scelti per te

8 hairstyle visti sulle passerelle da replicare in salone

Le passerelle di moda internazionali sono oggi, insieme ai social media, una delle principali fonti di ispirazione nella creazione di tendenze. Quindi, quando “parlano”, ci tocca prendere nota.

Gli hairlook Toni&Guy per la Milano Fashion Week

Code messy e chignon bassi per completare gli abiti della collezione SS19 di Arthur Arbesser e Philipp Plein.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: