Barber Shop, i 10 look maschili più richiesti | estetica.it
Estetica.it

Barber Shop, i 10 look maschili più richiesti

Tagli di ispirazione seventies e street style, che si rifanno all’old school, reinterpretati in chiave contemporanea.


I look più richiesti all’interno dei Barber Shop? Il progetto di Sen Martin, l’azienda di arredamento barber shop in stile vintage, raccoglie i 10 look più “in” del momento, facendo una riflessione su come lo stile della Barberia nasca dalla strada e non dal mondo della moda.

Le mode e le tendenze nel mondo del parrucchiere spesso nascono "dall'alto" o meglio dalle passerelle dell'alta moda. Quelle del Barber Shop invece nascono dalle botteghe, dalle strade, per poi sconfinare su Facebook e su Instagram tramite la pubblicazione di foto dei tagli che vengono effettuati dai Barbieri. I clienti richiedono look che hanno visto sui social, realizzati da altri barbieri. E così abbiamo deciso di raccogliere i look più richiesti in questo momento, anche se poi ogni ispirazione si adatta allo stile personale del cliente” racconta Pierluigi Favia, titolare Sen Martin e designer.

I modelli di questo progetto non sono professionisti, ma ragazzi comuni che frequentano le botteghe di paese. I barbieri stessi sono artigiani della Barberia.
I look più richiesti oggi nelle barberie sono il Taglio Old School con riga laterale, il Taglio classico all'Italiana con tecnica pettine e forbice come nelle più antiche tradizioni del barbiere e il Taglio sfumato pettine e forbice con utilizzo della clipper” spiegano i barbieri coinvolti nel progetto. “Per quanto riguarda le lunghezze medie, il Taglio pettine e forbice con finish spettinato (urban Style) e il Taglio scalato per le lunghezze maggiori”.

I 10 look maschili più richiesti oggi nei barber shop


Un barber cut nella versione soft. Questo look rivisita in chiave contemporanea gli undercut in voga negli anni ’80. È indicato a chi vuole mostrare tutta la propria mascolinità e a chi ha un viso regolare e squadrato” racconta Giovanni Lorusso @Le Figarò Parrucchieri.


Questa tipologia di taglio fa parte della linea "multistile". La parte superiore ha un effetto molto morbido, con una spinta tendenzialmente in avanti. Questo tipo di taglio è molto versatile e naturale, è quindi adatto per chi ha bisogno di uno styling funzionale ed elegante” spiega Giovanni Lorusso @Le Figarò Parrucchieri.


 “Questo look riprende un classico senza tempo come la celebre ‘Riga a lato’, o ‘Side Part’ per gli anglofoni, con un’esecuzione più morbida e pettinata che mai; con lunghezze intermedie sapientemente misurate per non essere estreme nelle rasature, né eccessive nel peso sulla sommità” racconta Domenico Salatino @The New Barber Shop. “Questo hairlook è fortemente consigliato per i fashion victim, che apprezzano la moda contemporanea ma riconoscono l’eleganza e il fascino dello stile di altri tempi. I moderni Casanova non potranno farne a meno!


“Questo look incontra eleganza e comodità. È ideale per essere eleganti in tutte le occasioni. È consigliato per tutti i ragazzi che vogliono restare al passo con la moda urbana ma con gusto” spiega Giuseppe Di Viesti @Chapeau Barber Shop.


 “Questi look super vintage rappresentano il forte impatto della cultura degli anni 70/80 sulle odierne generazioni. Se da un lato c’è la classe di un intramontabile taglio extra pettinato, dall'altra l'arroganza quasi eccessiva di un taglio molto più "street", spettinato e accompagnato da una barba imponente con tanto di baffi a manubrio. Per coloro che non vogliono passare inosservati” racconta Domenico Salatino @The New Barber Shop.


Sfumatura estrema sui lati e una lunghezza importante sulla parte superiore per un look ricco di volume e movimento! Per chi vuole avere un’imaggine sempre curata nel minor tempo possibile” spiega Antonio Martino @Martino Parrucchieri.


 “Questo è un look underground, facilmente gestibile e molto di tendenza nelle città più fashion del mondo. Per un target di ragazzi che ama non pettinarsi, ma ugualmente far tendenza” racconta Giuseppe Di Viesti @Chapeau Barber Shop.


Hairlook alla ‘Cesare’, ovvero una rasatura a lama due dita sopra l'orecchio, per poi sfumare verso la linea corona. La parte superiore è detta alla ‘Cesare’ perché viene lasciata lunga con il rigo marcato da un lato, mentre i capelli che vengono modellati e pettinati verso l'altro lato. Per l’uomo molto attento alla sua immagine e vuole un tocco di eleganza” spiega Antonio Martino @Martino Parrucchieri.


“Questi look combinano eleganza e sportività, sono l’ideale per ambienti sportivi e d’ufficio. Il look di sinistra è dedicato all’uomo che vuole essere al passo con le novità senza rinunciare alla comodità, mentre quello di destra a chi pratica giornalmente sport” racconta Giuseppe Di Viesti @Chapeau Barber Shop.


“Hairlook anni 70', con la parte superiore abbastanza lunga a sfinire sui lati, con finta riga al lato, personalizzato da una sfumatura sulle finiture che rappresenta l'old school. Questo tipo di hairstyle, elegante ma aggressivo allo stesso tempo, è dedicato a un vasto tipo di clientela del barber shop” spiega Antonio Martino @Martino Parrucchieri.

Tags: barber shop barberia

Pubblicato il 20.09.2017

Scelti per te

Le dieci barbe più sexy di Instagram

La barba conquista il web e su Instagram i profili di modelli e uomini con la barba non si contano più. Ecco la nostra selezione degli uomini con barba da tenere d'occhio. Letteralmente.

Barber Privé 2017 by Raffel Pages

Grinta, forza ed energia, ma anche eleganza per gli hairlook maschili realizzati dal celebre parrucchiere spagnolo.

Apre la seconda sede de La Barbieria di Milano

Tre tipologie di rasatura, tra cui una luxury, e il servizio silenzio, nato da una collaborazione con Bose.

Capelli ricci: i consigli dell’esperto

A lungo sottovalutati, finalmente i capelli ricci tornano quest’anno fra i trend primavera estate. Ne parliamo con un esperto, per scoprire i segreti e i consigli per gestirli al meglio.

K-NOW #4 - la nascita della collezione

Produrre scatti come quelli delle collezioni modacapelli richiede una lunga preparazione. Abbiamo affiancato i professionisti Kemon sul set che ha visto nascere K-NOW #4 e confermato ancora una volta: le belle immagini non arrivano mai per caso