Blush Hair | estetica.it
Estetica.it

Blush Hair

Blush Hair

Addio alle tinte accese e audaci, la nuova tendenza capelli è il biondo rosato. Scoprite perché questa tonalità ha – e continuerà ad avere – tanto successo.


Una spolverata di rosa sui capelli con i Blush Hair. È questa una delle ultime declinazioni del rosa sui capelli. Ma perché ha così tanto successo? Ce lo ha raccontato Curtis Nielsen, titolare del salone americano Curtiscolorshair at Regis Salon.

Di cosa si tratta

Dopo il contouring, un altro termine del make up approda nel mondo della coiffure. I blush hair si ispirano, infatti, al velo di fard – rosa e leggero - che colora le guance, dando loro quel tocco di freschezza in più. Su instagram sono facilmente intercettabili con gli hashtag #blushhair e #blushblonde. Questa nuance sta a poco a poco entrando a pieno titolo tra i colori ufficiali per capelli. Non ha niente a che vedere con il turchese, il viola o il verde smeraldo, è considerata una tinta alla pari con il biondo e il castano. "La tonalità blush è un insieme di 'pigmenti rosa diluiti'. Questi pigmenti possono essere puri, ma possono anche essere miscelati con il viola per creare sfumature malva" ci ha spiegato Curtis Nielsen, titolare del salone americano Curtiscolorshair at Regis Salon.

Il perché del loro successo

I blush hair rinnovano il biondo senza stravolgerlo. Si tratta, infatti, di una colorazione leggera e fresca, da sfoggiare tutti i giorni, e tutto il giorno, con nonchalance. Addio quindi ai colori pieni e di forte impatto, la nuova tendenza hair riguarda sfumature delicate, che rendono il look frizzante e moderno, ma senza sconvolgerlo. Grazie alla portabilità del biondo rosato, la tendenza dei capelli colorati non è più riservata solo alle giovane ventenni. Il perché del loro successo? "La cosa certa è che questo colore è per tutte le età. Ho avuto clienti giovanissime, ma anche anziane che mi hanno chiesto questa tonalità! Il risultato morbido e non spigoloso lo rende adatto anche per lavorare in uffici in cui il dress code è rigido e non permette colori di capelli audaci" ci ha raccontato Curtis Nielsen. Inoltre... "il successo dei blush hair - e più in generale del rosa - è stato influenzato da molti cambiamenti che si sono verificati nel mondo della moda. Queste sfumature hanno avuto anche un ruolo importante nella cultura delle drag queen (pensiamo alle parrucche sintetiche rosa). Non appena è uscito l'iphone in oro rosa, ha fatto il boom di vendite. Si è instaurato così un circolo vizioso, che è stato alimentato da tutti, mondo dell'haircolor compreso." L'ingresso del colore nel mondo dei capelli è una conseguenza anche dell'innovazione tecnologia: "nel settore hair ci sono stati tantissimi cambiamenti a livello chimico. La migliore tecnologia per quanto riguarda la colorazione è stata introdotta nell'ultimo anno, consentendo a questi colori di essere facilmente accessibili a tutti gli stilisti. Matrix Socolorcult (in uscita a giugno) contiene il colore Sparkling Rose (che Curtis ha utilizzato in questo video tutorial): un colorante ossidante che consente allo stilista di saltare il lavaggio e l’asciugatura prima di applicare il colore, come invece era consuetudine fare con le tinture dirette, che richiedono capelli puliti e asciutti."


 

A chi stanno bene

I blush hair sono perfetti sui capelli chiari, biondi per l’appunto, e per valorizzare un incarnato candido. "Di solito le bionde sono quelle che si sentono più a proprio agio, in quanto non devono stravolgere il proprio aspetto" ci ha spiegato Curtis Nielsen. "È un colore per qualcuno che è estroverso e ama provare cose nuove". Da abbinare a un long bob (di super tendenza), reso irriverente da onde scompigliate e lazy. Via libera anche a "pixie disconnessi e tagli lunghi senza scalature. In questo momento stiamo ricevendo molte richieste di tagli di capelli a un solo livello” ci ha spiegato Curtis Nielsen.

 

Un post condiviso da Tacoma WA Hair (@curtiscolorshair) in data:

Come mantenere il colore a casa?

"Ci sono molti modi per mantenere il colore a casa. Quello che consiglio ai miei clienti è di utilizzare i prodotti giusti. È come quando compri una macchina: ti aspetteresti mai che funzioni senza gas? Consiglio quindi lo Shampoo Celeb Viral Colorwash (nella shade Pastel Pink) e il balsamo Keracare: questi detergenti ricostituiscono il colore ogni volta che vengono utilizzati. E poi ci sono altri prodotti, tra cui Matrix Total Results, Morracanoil Treatment Heat Styling Protection, Sexy Hair Hair Laundry Dry Shampoo e Olaplex No.3" ci ha spiegato Curtis Nielsen. La regola d’oro?Non bagnare i capelli. Non solo lo shampoo, ma anche l’acqua calda toglie i pigmenti colorati dal capello”.

Come starebbero su una base castana?

 

Nella gallery 10 blush hair da cui prendere ispirazione.

Tags: capelli rosa biondo fragola hairtrend 2018 colori pastello

Pubblicato il 04.05.2018

Blush Hair

Scelti per te

Capelli ricci: i consigli dell’esperto

A lungo sottovalutati, finalmente i capelli ricci tornano quest’anno fra i trend primavera estate. Ne parliamo con un esperto, per scoprire i segreti e i consigli per gestirli al meglio.

K-NOW #4 - la nascita della collezione

Produrre scatti come quelli delle collezioni modacapelli richiede una lunga preparazione. Abbiamo affiancato i professionisti Kemon sul set che ha visto nascere K-NOW #4 e confermato ancora una volta: le belle immagini non arrivano mai per caso

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: