Capelli colorati: i segreti per mantenerli belli prima e dopo spiaggia | estetica.it
Estetica.it

Capelli colorati: i segreti per mantenerli belli prima e dopo spiaggia

Capelli-mare

Sole e capelli, si sa, non vanno d'accordo. Se poi sono colorati, il risultato dopo l'estate potrebbe essere disastroso. Ecco i consigli dell'esperto.


Raggi solari, salsedine, cloro e sabbia aggrediscono i capelli rendendoli spenti, opachi, disidratati e difficili da gestire. I prodotti professionali (e i consigli più generali) per proteggere al meglio le chiome non mancano, ma sono validi anche sui capelli colorati?

“I capelli tinti risultano ancora più sensibili agli effetti del sole e dei bagni marini ecco perché, per  salvaguardare il colore prima e dopo la spiaggia, occorre una beauty routine specifica e prodotti studiati ad hoc”, ha spiegato Juri Coppari, titolare insieme alla sorella Tania del salone Beautidea di Osimo (AN)  e formatore dell’Artistic Team Italia La Biosthétique.

Ecco i suoi consigli per il pre, il durante e il dopo spiaggia.

PRE-SPIAGGIA

  1.  È importante partire con il piede giusto. Prima della stagione estiva, può essere utile applicare sali minerali e aminoacidi: sono i primi elementi che il capello perderà con l’apertura delle squame, causa i lavaggi frequenti e il sole.
  2. Chi ben comincia meglio finisce: prima della stagione estiva, chiedere al proprio parrucchiere di applicare su lunghezze e punte riflessanti a PH acido e pigmenti puri in modo da chiudere bene squame e sigillare il colore.
  3. Il sole è dannoso anche in città: già dai primi caldi è necessario, prima di uscire di casa, applicare sulle chiome uno spray protettivo.

IN SPIAGGIA

  1. Iniziamo dal classico consiglio: la scelta di un prodotto protettivo specifico. Come viso e corpo, anche i capelli hanno bisogno di protezione, soprattutto se colorati! Scegliere dunque prodotti studiati ad hoc e che siano dotati sia di schermi meccanici, sia filtri chimici.
  2. Dopo ogni bagno, sia in acqua salata sia in piscina, è indispensabile risciacquare bene i capelli con acqua dolce per eliminare salsedine e cloro. A seguire, applicare un leave-in conditioner senza risciacquo per reidratare lo stelo e restituire le sostanze mancanti
  3. Vacanze molto lunghe ed esposizione al sole nelle ore più calde?  Il must have di questa estate 2018 è l'uso delle fasce-foulard: in stile Sixties, Seventies o etnico, l'importante è garantire la copertura totale della testa. Un modo per evitare l'effetto paglia a fine estate ma anche per completare il beach look!!
  4. Raccogliere i capelli nelle giornate molto soleggiate o ventose garantisce un look ordinato e capelli più protetti. Il consiglio è di applicare un olio o uno spray protettivo e fare  uno chignon centrale basso Sicily’s style oppure due più piccoli alti, in stile Frida Kahlo. Per chi ama le trecce meglio ancora: il protettivo solare fungerà anche da prodotto di styling e quando la sera si scioglieranno i capelli, l'effetto beach waves è assicurato!

POST SPIAGGIA

  1. È cambiata la stagione, bisogna cambiare anche la beauty routine. Occorre scegliere prodotti specifici solari con meno tensioattivi e filtri UVA UVB e utilizzare maschere restitutive.
  2. Per capelli molto spessi, ricci e  crespi, risciacquare poco il conditioner o la maschera in modo da prolungare l'effetto del trattamento nelle ore successive e, contemporaneamente, gestire il volume dei capelli.
  3. Per i capelli sottili, scegliere lacche o spray invisibili che non lascino residui, non appesantiscano il capello ma garantiscano comunque la medesima protezione.
  4. Tornati dalla spiaggia vi tocca uscire subito per un aperitivo o una cena? Fare uno shampoo veloce, tamponare bene i capelli, asciugarli un po' con il phon e realizzare una pony tail o uno chignon utilizzando – ed è questo il trucco! - come prodotto di styling la maschera che avreste voluto lasciare in posa. Il risultato? Un design perfetto tirato a lucido, ed un effetto trattamento che continuerà per tutta la serata!
  5. Una cosa che le donne odiano è veder cambiare il proprio colore: che il cioccolato diventi rosso, o il biondo giallo paglierino. Per evitare questa problematica, basta usare maschere riflessanti specifiche o far aggiungere pigmenti diretti adatti al proprio colore nella maschera solare.
  6. Per capelli decolorati e nuance pastello, chiedere al proprio parrucchiere di fiducia, un consiglio per un programma di mantenimento specifico.

Tags: estate 2018 capelli in spiaggia juri coppari

Pubblicato il 31.07.2018

Scelti per te

Acconciature per le feste: le richieste più strane

Natale e Capodanno sono quelle occasioni in cui la tentazione di sfoggiare un look diverso dal solito si fa prepotente. A volte però capita che gli stilisti debbano confrontarsi con richieste dei clienti davvero singolari. Una vera prova di professionalità.

I parrucchieri e i danni di postura

Carvicalgia, mal di testa, dolore alla schiena e alla gambe? Cari parrucchieri, potrebbe dipendere dal modo con cui tagliate o asciugate i capelli. Ecco i consigli della fisioterapista

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: