KNOW#3 Heritage: dietro le quinte | estetica.it
Estetica.it

KNOW#3 Heritage: dietro le quinte

Heritage Behind the Scene by Kemon

Giardini lussureggianti e colorati quartieri multietnici, ma anche aree periferiche in degrado: sotto la direzione artistica di Mauro Galzignato, la collezione di Kemon Italia è stata scattata a Cape Town alla ricerca di una bellezza reale.


Heritage. Inteso come il patrimonio culturale trasmesso di generazione in generazione. È questo il nome della collezione SS19 di Kemon Italia i cui scatti sono stati immortalati a Cape Town.

Perché Heritage?

Interpreta un patrimonio in divenire, e mutevole, che ha il fine di trasmettere il sapere attualizzandolo e facendolo accrescere. Promuove il rispetto per la diversità e la creatività umana. L’essere se stessi e la bellezza reale, con tanto di imperfezioni.

Perché Cape Town?

Pur trasmettendo il fascino arcaico della millenaria cultura africana che ha dato origini a tutte le razze del mondo, Cape Town è l’Africa più europea che esista. Se da un lato racconta il suo passato doloroso, dall’altro è caratterizzata da una prorompente energia che ha saputo cambiare il Sudafrica negli ultimi trent’anni. Lussureggianti giardini si affiancano a baraccopoli. Moderno polo di design e 15ima città più violenta al mondo. Questo è il posto giusto per promuovere una bellezza autentica, che va al di là di stereotipi riguardanti forme, età, razza e genere. Il motto? “Sì alla mia personalità”.

Due le tendenze modacapelli: Future Active e Cultural Fashion.

 

Future Active

Raccoglie hairlook funzionali e di carattere. Da abbinare a indumenti versatili, a metà tra sportswear e mondo fashion, in cui top aderenti sono in contrasto con pantaloni oversize. Lo shooting di questo mood è stato girato nel National Botanical Garden di Cape Town, uno dei più bei giardini botanici al mondo, e sul ponte di accesso alla stazione di Salt River: un tunnel in ferro dipinto di blu con vista, da un lato, sulla periferia di Cape Town, dall’altro, sulle montagne che incorniciano la città.

Future Active Behind the Scenes

IL TEAM:

 Riccardo Rogari. 36 anni, di Gubbio. Esperto formatore Kemon, nel suo salone ama dedicarsi alla cura dei capelli. Alla costante ricerca di idee per elaborare nuove tecniche di taglio e colore;

 Francesca Morelli. 30 anni, di Genova. Formatrice Kemon esperta, molto abile nelle tecniche di colore e styling. Insieme alla sorella Valentina ha aperto lo scorso anno un salone hair&beauty nella sua città;

Davide Carlucci. 31 anni, di Bologna. Hairstylist freelance, cura personalmente i testi step by step degli hairlook della collezione. 

 

 

Cultural Fashion

Abiti mix&match provenienti da diverse parti del mondo, impreziositi da stampe e fiori, sono completati da lunghezze di capelli trasversali. La location ideale per immortalare questo mood etnico? Le coloratissime casette di Bo-Kaap, quartiere multietnico sulle pendici di Signal Hill, il rilievo dominante sul centro cittadino. Con le sue stradine acciottolate e le architetture interessantissime, è l’area più fotografata della città.

Cultural Fusion Behind the Scenes

IL TEAM:

Diego Comandulli. 31 anni, di Romano di Lombardia (Bergamo). Ottime abilità nelle tecniche di colorazione e styling, è proprietario di un grande salone a Crema. Nel 2018 ha partecipato come educatore nella trasmissione Grande Fratello VIP;

Pierre Baltieri. 53 anni, di Soave (Verona). Da più di 20 anni nel team stilistico Kemon, è proprietario di un salone a Verona aperto negli anni ’70 dalla madre. Ama monitorare giovani e interessanti stilisti;

 

Antonio Candido. 34 anni, di Lecce. Esperto di barbering e styling, cura l’immagine di modelle, influencer, rapper e calciatori. Attivissimo sui social, è sempre alla ricerca di spunti dalle subculture underground del mondo;

 

Mauro Galzignato. 42 anni, di Mirano (Venezia). Direttore artistico Kemon e delle sue collezioni modacapelli. Fondatore del network di saloni Rock&Roll Hair. Ha curato l’immagine e l’hairstyling di fashion show e Fashion Week di Milano, Parigi, New York. Nel 2016 ha vinto il massimo riconoscimento italiano di settore come Best Hairdresser of the Year, nel 2017 come autore della Best Collection, nel 2018 di nuovo Best Hairdresser of the Year. Lo scorso anno è comparso su Canale 5 in tre occasioni in qualità di educatore nella casa del Grande Fratello VIP.

 

Credits
Hair: Kemon
Creative director: Mauro Galzignato
Hairstylists: Davide Carlucci, Riccardo Rogari, Antonio Candido, Pierre Baltieri, Diego Comandulli, Francesca Morelli
Photo: Fernando Gomez / Aura Photo Agency
Backstage:Mark David Alunni

Tags: kemon heritage collezione modacapelli behind the scene mauro galzignato

Pubblicato il 08.03.2019

Scelti per te

Hairstyle primavera: la coda alta

Tra l’imperante caschetto di media lunghezza, le beach waves e il pixie cut si fa spazio la coda alta, classico harstyle primaverile.

Chris Appleton, chi è il parrucchiere dei glass hair

Hairstylist di punta al momento, Chris Appleton è uno dei fautori internazionali del glass hair, trend che spopola fra le dive e non solo. Bravo, bello, ricco, ha tuti i numeri per essere una celebrità del mondo hair.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: