Estetica.it

Colore di Capelli. La tecnica SunStripping.

Sunstripping 06

Dal make up all’hairlook. Questa tecnica di colorazione è dedicata a chi desidera un effetto giornata al mare.


Si ispira al SunStripping, effetto gote abbronzate, la nuova tecnica di colorazione per capelli messa a punto da Giorgio Violoni e Pia Beruschi, testa e cuore del Centro Degradé Conseil. E così, ancora una volta, i trend make up diventano una fonte di illuminazione per la coiffure.

Look luminoso, sofisticato e personalizzabile
Leggeri colpi di luce ricordano l’effetto naturale che solo una giornata al mare può donare ai capelli. Per ottenere questo effetto Pia Beruschi ha diviso i capelli in piccole sezioni irregolari, le ciocche sono state lavorate con Majirel, la colorazione ad ossidazione L’Oréal Professionnel, con la colorazione tono su tono Dialight e con il decolorante Platinium Plus. Tutti questi prodotti sono stati precedentemente miscelati con Smartbond, l’additivo che funziona come il primer nel make up: oltre a preparare la base del colore, rinforza la fibra durante i servizi.

Il Make Up da abbinare
Realizzato da Valter Gazzano, National Make up Artist di YSL, il make up nude è l’alleato perfetto di SunStripping. Per ottenere una pelle luminosa senza ombreggiature nette, ha applicato una base e valorizzato il centro del viso con un velo leggerissimo di terra sfumato verso l’esterno. Labbra naturali hanno completato il look.

E per chi vuole quel tocco di colore in più…
Con l’estate arriva la voglia di sfoggiare un look sbarazzino e più grintoso. Su una base realizzata con la tecnica Sun Stripping si può applicare ColorfulHair, la colorazione diretta dalle tonalità fantasy con la quale divertirsi a cambiare colore ogni giorno.

Tags: l'oréal professionnel colorazione capelli make up

Pubblicato il 14.07.2017

Colore di Capelli. La tecnica SunStripping.

Scelti per te

Love2braid, una vita dedicata alle trecce

Shooting, acconciature da sposa e corsi di formazione, ma anche il servizio di Pop Up Braid Bar: il marchio fondato da Ramona Krieger ha come protagoniste le trecce. Ecco cosa ci ha raccontato…

Venezia. Addio barbieri e parrucchieri.

Una città che cambia, nonostante il turismo e la sua popolarità. E così le attività spariscono dopo decenni.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: