Estetica.it

Colore capelli uomo: un rapporto agli inizi

Sale e pepe o qualche accenno di colorazione? Colori shock o mèches appena accennate? Il mondo della colorazione per uomo è solo agli inizi ma il futuro sembra roseo e promettente. Intanto vale il must di sempre: colorazione sì ma naturale e in stile camouflage.


La donna è abituata da sempre a combattere contro i capelli bianchi. Ha imparato a trasformare la necessità in un piacere. L'uomo è invece ancora alle “prime armi” in fatto di colorazioni per capelli: non sa bene se colorare, quando iniziare a farlo, come farlo e a chi rivolgersi.

In realtà negli ultimi anni si stanno moltiplicando i prodotti per i colori capelli dedicati all'uomo e la clientela maschile si sta gradatamente avvicinando a questo servizio. E non solo per nascondere i primi, indesiderati, capelli bianchi ma anche per provare uno stile diverso o una nuance shock.

Quali sono le tendenze che vanno per la maggiore e come approcciarsi alla clientela maschile in tema colore?

L'abbiamo chiesto ad alcuni acconciatori specializzati in questo settore.

“Se si tratta di capelli bianchi, si può optare per un camouflage: utilizzo la linea Precision Blend di American Crew – spiega Diego Zaffaro, co-titolare, insieme al socio Fabio Cursale, del salone Sir di Pavia - un tono su tono che applicato con strumenti particolari come spugnette e pettini a 3 file permette di spegnere la luce eccessiva dei capelli bianchi in modo naturale e poco evidente Un servizio ideale anche per la barba e per le basette, dura un mese e svanisce in modo naturale”.

È della stessa opinione anche Fabrizio Lepri, titolare del salone Lepri lifestyle salon and spa, di Milano, partner Aveda. “Non tutti gli uomini vengono a patti con i capelli bianchi, c’è anche chi non li accetta o vuole solo mitigarli un po'. Noi offriamo un servizio di colorazione che sfrutta i plus di Aveda Men 5-Minute Natural Grey Blending: si tratta di un tono su tono in pratica, disponibile in 5 nuance, che cela il grigio della capigliatura restituendole un aspetto naturale già al lavatesta, con un tempo di posa di appena 5 minuti. La tempistica è un fattore essenziale perché l’uomo ha sempre poco tempo o, meglio, ha sempre la sensazione di perderlo. È meno abituato rispetto alla donna ad attendere che la colorazione faccia il suo effetto, vuole tutto e subito. Questo prodotto sviluppa il suo potere colorante in pochissimi minuti, non crea l’effetto ricrescita, ha un leggerissimo potere ossidante ed è ideale per ogni età, anche per chi inizia ad avere i capelli bianchi a 30 anni. In più, l’effetto dura un mese, o leggermente meno se si tratta di persone sportive, e quindi l’applicazione successiva combacia con un nuovo appuntamento in salone. Anche per questo ha una fiche di prezzo adeguata e ‘non spaventa’ nessuno. Inoltre, può essere usato anche per la barba e per le basette”.

“Per quanto riguarda gli effetti moda – continua Fabrizio Lepri -  facciamo tante schiariture, totali o parziali, in pochi si spingono verso i colori più audaci (come il verde o il blu) ma in tanti ci chiedono il biondo integrale, fino addirittura all’acciaio, al ghiaccio. Non tutte le persone se lo possono permettere, dipende anche dal tipo di lavoro, ma anche i professionisti dal look più intransigente quando stanno per partire per le vacanze spesso optano per colori più decisi in modo da tagliare via tutto al ritorno in città e tornare allo stile abituale”.

Colore: effetti moda

Dall’altra parte c’è anche chi richiede invece colorazioni più audaci. Ce lo conferma Danilo Albanese, tutor Contestarockhair e tra i responsabili del salone di New York del marchio. “Con l'avvento delle colorazioni pastello, l'uomo è diventato più coraggioso, osa molto più di prima. La cosa interessante è che non riguarda solo i giovani ma abbraccia tutte le fasce di età, anche chi ha già i capelli bianchi che spesso sceglie di virare verso il grigio perla, magari ravvivato da leggere sfumature colorate. In generale, i vip hanno sempre avuto una forte influenza sulla clientela per la scelta dello stile: indipendentemente dall'età, tutti amano guardarsi allo specchio e vedere il regista, la rock star, lo sportivo che più li affascina (o che avrebbero voluto essere). In generale negli ultimi anni l'uomo è diventato molto più attento e consapevole del proprio look. La conseguenza è che anche l'uomo è più esigente, più attento ai ritocchi, che vengono fatti più frequentemente, e al mantenimento a casa del proprio stile con dei prodotti specifici. Sicuramente il boom dei social ha inciso parecchio: siamo tutti un po' fotografi ora e molto, molto più esibizionisti”.

Barba colorata: sì o no?

Il brizzolato è in ogni caso un evergreen  ed è comunque il trend colore principale per l'uomo agé. Diverso è il discorso del colore forte e un po' pazzo che va per la maggiore tra la comunità hypster. Barba e baffi verdi o giallo fluo, in pendant con i capelli rosa magari: divertenti e riservati ai più giovani, devono necessariamente essere realizzati da mani esperte e con prodotti specifici.

“Noi effettuiamo queste colorazioni – ci spiega Valeria Giovine, senior colorist del salone Rainbow Hair di Milano di Sara Sciarrotta – all'interno del pacchetto Beard Bar: prodotti e servizi pensati per l'uomo, con l'esclusione del servizio rasatura, che vanno dalla regolazione della barba alla sua colorazione, al taglio e piega uomo. La nostra clientela è per lo più giovane, non necessariamente giovanissima, e abbiamo molte richieste di questo tipo: colori pazzi, intensi, vibranti che vanno dal viola chiaro al verde lime. Non c'è un cliente tipo, si va dal professionista che gode di una certa libertà per ciò che riguarda il proprio aspetto, all'artista, allo studente. La diversità semmai è nella durata del servizio: utilizziamo colorazioni dirette, previa decolorazione, quando il cliente desidera che la colorazione non duri più di 3 settimane; optiamo invece per colorazioni con pigmenti di tipo particolare tipo Elumen di Goldwell quando vogliamo che il tutto duri da 1 a 2 mesi. In ogni caso, è necessario proteggere la cute del viso, utilizzare sempre ossigeno a bassissimi volumi e aggiungere un agente protettivo in formulazione”. 

Tags: capelli uomo diego zaffaro

Pubblicato il 05.12.2017

Scelti per te

Bellezza maschile: non più solo rasature

L'uomo sfida la donna allo specchio. Non solo shampoo e dopobarba ma mille altri prodotti ed esigenze. E i capelli riacquistano la loro importanza. Le rasature sexy alla Vin Diesel sembrano essere superate...

Trecce Uomo

Trecce uomo che non lo privano della sua virilità. È questa la moda che abbraccia gli uomini vichinghi ad alto tasso di testosterone, ma non solo. 

Come trattare i capelli uomo

Ovvero i consigli giusti per avere capelli forti e sani nei mesi più duri dell’autunno/inverno: ecco i cinque “segreti” per il trattamento capelli uomo.

Moroccanoil per Monique Lhuillier Collection & Bliss FW18

Kevin Hughes, Moroccanoil Artistic Director, ha pettinato le spose di Monique Lhuillier 2018. I look vincenti? Raccolti bassi e onde testurizzate.

Moroccanoil per Marchesa Couture & Notte FW18

Raccolti, finti bob e look da mille e una notte alla sfilata Marchesa Couture & Notte FW18 della Bridal Fashion Week 2018. Hair Design by Kevin Hughes, Moroccanoil Artistic Director.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: