Colore creativo in salone | estetica.it
Estetica.it

Colore creativo in salone

Colore creativo in salone

Grazie alle mani esperte di Capucine Vicente, il colore trasforma i tagli anglosassoni più classici. E diventa elettrico e creativo.


È un lavoro di squadra. Un'avventura creativa per due direttori artistici specializzati nel taglio e due coloriste di alto livello del team formazione Saco France. Con Re-Naissance Julien Tur e Johan Aspinas hanno voluto rivisitare il classico anglosassone, quei tagli dalle linee nette ormai dimenticate per alcuni acconciatori.

Soprattutto in Francia dove - ritengono - si è spesso concentrati su quello che si sa fare e si manca a volte di apertura su quanto accade all'estero... Quindi l'idea era quella di tornare alle origini e riportarle alla luce, dando loro un tocco particolare con colori più creativi, più vivi, a volte elettrici.

Ed è qui che sono intervenute Charlotte Le Gal e Capucine Vincente. Capucine, la globetrotter amante del colore, ha lavorato in diversi Paesi prima di stabilirsi a Bordeaux, dove si trova l'accademia Saco. In Argentina per un anno, poi in Inghilterra per tre, dove ha esercitato il proprio talento in un celebre salone rockabilly, “That's something hell”, e iniziato a realizzare colori molto marcati. Il suo amore per il colore inizia prestissimo, già da adolescente, e continua in seguito frequentando corsi di pittura. Inizia così a imparare i diversi modi di lavorare i colori e di ottenere effetti sfumati.

Per Re-Naissance la sua linea creativa è stata quella di dare profondità ai tagli, creando aloni di luce, un dégradé tra colori vivi e tonalità più soft. Sia rafforzando la base rosa-albicocca del taglio a bob, con un bordo misto corallo e arancione. Sia alternando linee blu, viola e lilla per il taglio corto, un po' maschile. “Ho lavorato con le tendenze colore, la forma del taglio e la carnagione delle modelle”, spiega Capucine,

“Il bob è volutamente molto rotondo. L'idea era di dare una dimensione extra. La carnagione mi ha indirizzata verso toni salmone e albicocca impreziositi da un arancione più definito. Questo rafforza il lato un po' felino del volto della modella.”

Inizialmente, il lavoro colore è lo stesso per tutte le modelle. Anche quando la posa del colore riguarda solo una frangia, come per il taglio alla Louise Brooks che presenta una frangia viola e blu elettrico fusi in maniera soft su un bruno naturale.

Si comincia con una decolorazione, proprio per dare poi tutta la potenza alla colorazione successiva. Capucine per questo apprezza lavorare con BlondMe di Schwarzkopf Professional. Una decolorazione che giudica

efficace e interessante, con la sua formula che apporta cheratina per lasciare il capello setoso. “Dal momento che lo utilizzo con pigmenti puri, con colorazioni fugaci senza ammoniaca, è meglio che il capello non sia troppo poroso. Perché le nuance si fanno anche grazie a diversi tipi di porosità”, dice.

Per il successivo step di ri-colorazione sceglie le gamme inglesi semipermanenti Crazy Colors o Directions, le stesse che utilizzano i punk o gli appassionati dei dread, che amano giocare con il colore. Gamme dai colori flashy: giallo canarino, melanzana, verde smeraldo, viola... I cui risultati variano in relazione alla base del colore vivo al riflesso profondo, per un tempo di posa da 15 a 20 minuti e una durata da 5 a 6 shampoo. La colorazione è quindi applicata con l'utilizzo di veline. Per le separazioni, Capucine utilizza fogli di plastica, più pratici della stagnola, per poter lavorare al meglio quando si hanno diverse tonalità da applicare. E per marcare i limiti di un bordo quando tutta la capigliatura è decolorata, ha tagliato una delle gomme di protezione che si trovano sotto le scodelle da colorazione. Se ne serve come regola per dare una linea netta.

Questi colori sono facili da portare? Come si mantengono visto che non sono permanenti?
“La maggior parte delle modelle ha voluto mantenere la colorazione dopo il lavoro creativo”, risponde Capucine Vincente. “L'effetto finale cambia con lo scorrere del tempo e dei lavaggi ma il risultato resta interessante. Più il fondo di decolorazione è chiaro, più l'insieme resta armonioso. Il taglio rosa-aranciato si è evoluto verso un rosa chiaro, un biondo perlato. Il blu è diventato molto chiaro, patinato”. Le donne usciranno dai saloni con i colori della collezione Re-Naissance? “Me lo auguro: sono colori che le persone possono portare nel quotidiano. Oltretutto corrispondono alle tendenze del momento”.

Tags: capucine vicente charlotte le gal colore capelli taglio anglosassone

Pubblicato il 09.12.2016

Colore creativo in salone

Scelti per te

Acconciature bambina: i consigli dell’esperto, le foto e i video tutorial

Quali acconciature scegliere per una bambina, cosa fare e cosa non fare: intervista all’hairstylist Gianluca Troiani e tante idee di styling.

Autunno 2019: 6 idee per rivoluzionare il look capelli con poco

Con il cambio di stagione viene naturale aver voglia di rinnovare il proprio look capelli. Ecco i 6 consigli per una ventata di novità con minimo sforzo e massima resa.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: