Come realizzare le beach waves, l'hairtrend dell'estate | estetica.it
Estetica.it

Come realizzare le beach waves, l’hairtrend dell’estate

Beach waves

Vediamo come fare il look “da spiaggia”, che torna alla ribalta anche per l'estate 2017


Le beach waves sono diventate ormai il trend estivo per eccellenza: un look sbarazzino, poco impegnativo e adatto a qualsiasi occasione. Si tratta di un mosso dall'effetto naturale creato con onde morbide e leggere che danno volume alla chioma. Un hairtrend fresco e giovane, molto femminile, che si può realizzare in diversi modi su tutte le lunghezze di capelli.

Beach waves con la piastra o ferro 
Per realizzare le beach waves con la piastra o con il ferro, per prima cosa è necessario lavare e asciugate i capelli. In seguito spruzzate su tutta la capigliatura, prima di procedere con la piastra, uno spray termoprotettore, per evitare che i capelli diventino deboli e sfibrati con il calore. A questo punto dividete la chioma in ciocche e iniziate a lavorare i capelli. Attenzione però a non iniziare dalla radice, ma concentratevi sulle lunghezze, così da ottenere un effetto più naturale. Prendete una ciocca di capelli e con la piastra (o con il ferro) create delle onde, roteando in su e in giù l'attrezzo durante la discesa sulla lunghezza. Una volta completate tutte le ciocche, apritele con le dita, per dare volume al look, e fissatele con la lacca.

Beach waves con il sostegno
Le beach waves si possono fare anche con una permanente o un sostegno. Per questo look si preferisce il sostegno, perché è un trattamento chimico meno invasivo e perché le beach waves sono sinonimo di naturalezza e non perfezione: non si ricerca un riccio perfetto, ma un'onda naturale e leggera. Il sostegno si effettua dopo aver lavato e tamponato i capelli con l'asciugamano; dividete la chioma in ciocche e racchiudile ciascuna in un bigodino. A seconda della lunghezza del capello, si possono applicare bigodini di diverso diametro: più il diametro sarà grande, più l'onda sarà ampia. Cospargete i bigodini con l'agente chimico che romperà la struttura del capello e che darà l'effetto mosso. Coprite l'acconciatura con una cuffia e lasciate in posa per 20 minuti. Trascorso il tempo applicate il fissante e lascialo riposare per altri 15 minuti. Finita questa procedura, togliete i bigodini e sciacquate i capelli con dei prodotti per capelli ricci. Asciugate i capelli con il diffusore, partendo dalla cima della testa per appiattire le radici e e poi a testa in giù per donare volume. Infine applicate un prodotto texturizzante per capelli mossi lavorando le tue onde con le mani.

Beach waves con Sea Salt Spray
Per creare le beach waves in maniera più veloce senza attrezzature si può utilizzare il Sea Spray Salt, uno spray professionale specifico che contiene sale marino. Questo prodotto permette di dare ai capelli un “effetto mare”, ricreando sui capelli delle onde naturali e voluminose, proprio come al mare. Il Sea Salt Spray si applica sempre sui capelli puliti, quindi procedete sempre dopo aver lavato e tamponato i capelli con un asciugamano. Dopodiché prima dell'asciugatura spruzzate uniformemente lo spray al sale su tutta la chioma umida. Passate all'asciugatura con phon e diffusore a testa in giù, per dare ai capelli un effetto naturale. Ad asciugatura terminata, fissate le beach waves con la lacca.

Tags: beach waves capelli mossi

Pubblicato il 27.05.2017

Beach waves

Scelti per te

Capelli ricci con frisé: il ritorno dei big hair?

Una delle attuali tendenze è quella dell’hairstyle super voluminoso, i cosiddetti big hair. E i capelli ricci con frisé sono in prima linea in questo ritorno agli anni Ottanta.

Acconciature da sposa, le tendenze del 2019

Via libera a raccolti destrutturati e a ciuffi morbidi, ma anche a accessori gioiello e accenti di colore. L’unica regola? I capelli da sposa devono rappresentare la propria personalità, anche nel giorno del matrimonio.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: