Estetica.it

Cosmetica Italia. 50 anni di storia

Fabio rosello

Fervono i preparativi per festeggiare il 50° anniversario di Cosmetica Italia con un 2017 ricco di eventi.


Punto di riferimento per le aziende del settore e per le istituzioni dal 1967, Cosmetica Italia si prepara a festeggiare 50 anni di storia con un calendario ricco di eventi per associati, partner e consumatori.

“I cinquant’anni di Cosmetica Italia raccontano innanzitutto la storia di aziende, spesso di piccole e medie dimensioni e giunte ormai al terzo o quarto passaggio generazionale, che sono l’archetipo virtuoso dell’imprenditoria italiana” il presidente Fabio Rossello.

“Questi cinque decenni sono stati caratterizzati da profonde evoluzioni del contesto, che hanno portato cambiamenti nelle categorie di prodotto, nei canali di vendita e nelle fiere. La nostra associazione è cresciuta nel tempo, si è inserita nel contesto internazionale rappresentato da Cosmetics Europe ed è diventata parte della classe dirigente del sistema economico del nostro Paese. Mezzo secolo di storia vissuto a tu per tu con i nostri interlocutori in maniera molto concreta, cogliendo la necessità del cambiamento, fondamentale per tutte le Associazioni di categoria”.

In programma tre grandi eventi con installazioni interattive che sfruttano il nuovo modo di raccontarsi attraverso i social network.

Si parte a marzo, quando l’associazione sarà nuovamente partner di BolognaFiere in occasione di Cosmoprof Worldwide Bologna.

A giugno, durante l’annuale Assemblea degli Associati, sarà annunciato il successore di Fabio Rossello, giunto alla conclusione del suo secondo mandato.

A novembre Cosmetica Italia incontrerà a Roma le istituzioni e gli stakeholder per individuare nuove opportunità di crescita.

Tags: fabio rosello cosmoprof bologna cosmetica 50 anni

Pubblicato il 04.01.2017

Scelti per te

A Tree of You by Davines: dal gioco alle piante reali

Per la tutela del patrimonio forestale, il brand lancia un e-game che diviene un gesto concreto: grazie alla partecipazione di tutti verranno piantati fino a 500 alberi.

Dialogo parrucchiere-cliente: attenti alla mimica!

Nel rapporto cliente-parrucchiere il linguaggio del corpo gioca un ruolo fondamentale. Sguardo diretto e rispetto della distanza sociale sono le prime regole della comunicazione non verbale. Ne abbiamo parlato con Roberto Acquaroli.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: