Estetica.it

Crisi dei parrucchieri? Dati rassicuranti per il 2017

Crisi dei parrucchieri? Dati rassicuranti per il 2017

Il numero di parrucchieri ed estetisti è aumentato del 2,4% negli ultimi anni. Per il 2017 si prevede un incremento di fatturato del 2%.


Nonostante la crisi continui a colpire le botteghe artigiane e i piccoli negozi di vicinato (meno 158.000 negli ultimi 8 anni), il numero di parrucchieri ed estetisti sta aumentando (+2,4%).

La Cgia di Mestre ha, infatti, analizzato la situazione economica italiana con una ricerca sulle piccole e medie imprese artigiane che hanno dovuto abbassare la serranda dal 2009, anno in cui ha avuto inizio la crisi in Italia. Sono 158.000 le imprese artigiane che hanno chiuso i battenti: le contrazioni più importanti sono quelle degli autotrasportatori, dei falegnami, degli edili e dei produttori di mobili. In controtendenza, invece, un dato rassicurante per il settore della coiffure: il numero di parrucchieri ed estetisti ha registrato un aumento del 2,4%.

A confermare il miglioramento in Italia, anche i dati dell’Indagine Congiunturale di Cosmetica Italia relativi alle stime per il 2017, che confermano la crescita del fatturato globale del settore cosmetico. I dati di chiusura del 2016 registravano un valore di 10,5 miliardi e per il 2017 si prevedono cifre che si avvicinano agli 11 miliardi di euro.
«In un panorama macroeconomico ancora incerto per l’economia italiana – racconta Fabio Rossello, Presidente di Cosmetica Italia – l’industria cosmetica nazionale ribadisce la propria competitività, confermando gli investi- menti in innovazione, ricerca e allargamento della capacità produttiva, per conservare il proprio primato a livello internazionale».

Secondo l’Indagine Congiunturale di Cosmetica Italia, i canali professionali, ossia i saloni di acconciatura e i centri estetici, sono in crescita da alcuni mesi e per il 2017 si prevede una chiusura vicina a un +2%.

Tra i dati emersi, da tenere in considerazione il settore green, che ha registrato un valore di 950 milioni di euro di fatturato, coprendo circa il 9% del fatturato totale del settore cosmetico.

Tags: economia saloni

Pubblicato il 10.10.2017

Scelti per te

A Tree of You by Davines: dal gioco alle piante reali

Per la tutela del patrimonio forestale, il brand lancia un e-game che diviene un gesto concreto: grazie alla partecipazione di tutti verranno piantati fino a 500 alberi.

Dialogo parrucchiere-cliente: attenti alla mimica!

Nel rapporto cliente-parrucchiere il linguaggio del corpo gioca un ruolo fondamentale. Sguardo diretto e rispetto della distanza sociale sono le prime regole della comunicazione non verbale. Ne abbiamo parlato con Roberto Acquaroli.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: