Estetica.it

Dal parrucchiere si beve champagne

SS1tYXJjb24tZHJpbms=

Inaugurato a Udine il primo salone che offre champagne ai suoi clienti.


“Cameriere Champagne” cantava Peppino Di Capri, ma a Udine si grida ormai “Parrucchiere Champagne”. Nel centro del comune friulano è stato inaugurato I-Marcon Parrucchieri & Drink, il primo salone in Italia che non solo offre i classici servizi taglio, piega e colore, ma regala anche un bicchiere di champagne a ogni cliente.

Estetica ha intervistato Andrea Marcon, il titolare di questo negozio molto particolare.

Come nasce l’idea di offrire da bere champagne ai clienti?

“Ho preso spunto da un format simile in America: in un salone in cui venivano fatte solo pieghe, veniva offerto un bicchiere di bollicine. Per il nostro salone, invece, abbiamo deciso di offrire champagne per ogni servizio e a ogni cliente. Lo champagne ci viene fornito dal Ginger Bar di Udine, che collabora con noi.”

Quali sono gli aspetti positivi o negativi (se ce ne sono) nell’offrire da bere in un salone?

“Non ci sono proprio degli aspetti negativi o positivi, ma per offrire da bere (non solo champagne) in Italia è necessario un regolare permesso per la somministrazione di bevande. Abbiamo quindi dovuto fare richiesta all’ASL prima di aprire.”

Perché avete scelto di dare da bere ai clienti e non di offrire, per esempio, un trattamento capelli gratuito?

“Sarebbe stato troppo banale. Io ho alle spalle 60 anni di attività sul territorio. Mio padre era un barbiere e quando è mancato nel 2014 sono andato a Londra per fare esperienza: ho seguito le lezioni all’Accademia Vidal Sassoon e sono diventato tecnico specialista. Poi ho fatto esperienza a New York, Tokyo, Cortina e Roma. Infine ho deciso di tornare a Udine e aprire un nuovo salone, ma ho capito che era necessario ampliare il servizio. Fare un trattamento capelli o semplicemente essere un salone di qualità sono le regole di base: ora come ora bisogna regalare un momento piacevole ai clienti ed è per questo che ho scelto di offrire da bere.”

Come reagisce il cliente quando gli viene offerto da bere durante il servizio acconciatura?

“Per il cliente è una grande novità: rimane molto stupito e naturalmente fa passaparola. Questo nuovo servizio ha quindi attirato l’attenzione su di noi, tanto che anche il giornale locale ha scritto un articolo sul nostro salone.”

Avete notato qualche cambiamento, sia da parte vostra sia da parte del cliente, da quando offrite champagne?

“Da parte nostra abbiamo più accorgimenti verso il cliente. Abbiamo ristrutturato il locale aggiungendo una sezione dedicata all’uomo, abbiamo spostato le poltrone, impostato le luci, per far sì che si creasse un ambiente piacevole in cui il cliente potesse sentirsi a proprio agio e bere tranquillamente il suo drink.”

Crede che questo servizio extra possa portare al salone nuovi clienti e quindi anche altre opportunità di business?

“Certamente. Attira più gente, perché è curiosa di conoscere questo nuovo servizio.”

Il vostro salone può essere un modello che i saloni, soprattutto quelli in crisi, dovrebbero seguire?

“Sì, ma credo che sia più importante puntare sui giovani e sulle nuove tendenze. Prima di I-Marcon Parrucchieri & Drink, ho aperto altri due saloni a Lignano: sono sempre stato attento alle nuove tendenze e dato spazio ai giovani talenti. Per questo abbiamo ideato anche un altro progetto, I-Marcon Parrucchieri & Rent a Chair: i giovani parrucchieri, che non possiedono un salone, possono affittare una poltrona e invitare i propri clienti. In questo modo la loro figura professionale cresce facendo pratica sul campo.”

 

SS1tYXJjb24tcmVudC1hLWNoYWly

Tags: i-marcon parrucchieri champagne iniziativa intervista

Pubblicato il 05.06.2018

Scelti per te

I 7 saloni da far perdere la testa

Le location dove portare la propria testa per perderla del tutto: sono i 7 saloni di cui innamorarsi follemente intorno al mondo e dire Wow quando si entra.

Alessandro Gesuita LAB

Dopo oltre 12 anni a fianco di Aldo Coppola, Alessandro Gesuita corona il sogno di una vita aprendo a Milano il suo secondo salone e lanciando il trattamento Fast Energy Reset, realizzato in collaborazione con Oribe Hairstyle.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: