Estetica.it

Douglas acquisisce il Gruppo Limoni

Douglas acquisisce il Gruppo Limoni

La gara per l’acquisto delle profumerie Limoni e La Gardenia si è conclusa a favore di Douglas GmbH, tramite la sua filiale italiana Profumerie Douglas. In questo modo, il retailer diventa la maggiore catena di profumerie in Italia.


È stato ufficialmente firmato l'accordo da Profumerie Douglas S.p.A., controllata italiana di Douglas, per l’acquisizione delle due catene italiane di profumerie e prodotti per la bellezza, Limoni e La Gardenia, che operano come Leading Luxury Group S.r.l. (“LLG”), rilevandole da un gruppo di investitori con a capo il fondo private equity Orlando Italy Management SA (“Orlando Italy”). Limoni e La Gardenia lavorano in sinergia dal 2013 formando una catena, leader in Italia, con circa 500 negozi distribuiti sul territorio. Store che risulteranno complementari con i 126 negozi Douglas già presenti nel paese.

“Dopo aver recentemente acquistato Bodybell in Spagna, ora possiamo potenziare il nostro business in un altro mercato primario europeo" ha commentato Isabelle Parize, AD di Douglas. "Con l’integrazione di Limoni e La Gardenia nella nostra rete di negozi in tutta Europa, Douglas diverrà il leader nel settore italiano della cosmesi. Questa acquisizione è un enorme passo avanti nel nostro percorso per diventare il numero uno, o un forte numero due, in ogni mercato in cui operiamo,”. Al termine dell’operazione, infatti, Douglas gestirà più di 2.000 profumerie in Europa, collegate a una rete di punti vendita online in 19 paesi europei. “Douglas e LLG costituiscono una combinazione ideale grazie alle caratteristiche comuni di dedizione e impegno del personale nel soddisfare i bisogni dei clienti. Douglas potrà introdurre la propria gamma di prodotti di successo della ‘Douglas Collection’ e aggiungere una considerevole competenza digitale. Insieme, saremo in grado di offrire attraenti cmbinazioni sia in negozio che online, di introdurre soluzioni omni-channel innovative e di accelerare il business e-commerce che LLG ha appena cominciato,” ha dichiarato Isabelle Parize.

Dr. Henning Kreke, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Douglas, ha commentato: “L’acquisizione di LLG rappresenta un importante traguardo nell’espansione di Douglas in Europa e in Italia in particolare. Siamo lieti di poter unire due aziende italiane leader sotto il tetto di Douglas. Abbiamo sempre cercato di affermare e consolidare la nostra posizione di avanguardia nel settore, e negli ultimi mesi siamo stati in grado di raggiungere notevoli risultati.” Fabio Pampani, AD di LLG, ha commentato: “Abbiamo trovato in Douglas il partner ideale per Limoni e La Gardenia. L’unione con il leader europeo nel settore ci fornirà le risorse finanziarie e operative necessarie per sviluppare ulteriormente il nostro business e soddisfare le esigenze dei clienti d’oggi.” L’operazione è soggetta alle normative vigenti, tra cui l’approvazione da parte delle autorità garanti. La società sta considerando la possilibilità di contrarre un prestito di entità variabile per finanziare parte della transazione. Al di là di questo, le società interessate hanno convenuto di non pubblicare i dettagli finanziari dell’operazione.

Tags: douglas limoni la gardenia

Pubblicato il 18.05.2017

Scelti per te

Josh Wood nuovo Global Color Creative Director di Redken

Il team Redken dà il benvenuto a uno dei coloristi più rispettati e influenti del pianeta, che si affiancherà a Guido Palau, Global Creative Director.

The Influencer: le nuove webstar

The Influencer è il primo docu-reality dedicato alle star del web. Un format in onda ogni sabato su Real Time che svela i trucchi del mestiere attraverso i retroscena e i dietro le quinte di tre celebri webstar.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: