Eleganza italiana, ovvero la coiffure secondo Gigi Gandini | estetica.it
Estetica.it

Eleganza italiana, ovvero la coiffure secondo Gigi Gandini

Gigi Gandini

Classe 1934 e grinta da vendere. Gigi Gandini è uno dei nomi che hanno fatto grande la coiffure esportando nel mondo un’ideale di eleganza italiana raffinata e portabile al tempo stesso.


Socio onorario del Fellowship, 7 volte sul palco dell’Alternative Hair Show, scuole professionali aperte in tutto il mondo, collaborazioni con aziende e riviste di settore, e tanto altro ancora. La carriera di Gigi Gandini è un pezzo di storia della coiffure internazionale. Legata a un ideale di bellezza e di eleganza italiana sobria, raffinata e al tempo stesso commerciale, pensata per le donne che vivono appieno il loro quotidiano. Non a caso l’ultima collezione del Gandini Team, che porta avanti l’eredità di Gigi, si chiama proprio “Eleganza da Vivere”. A Estetica Gigi Gandini ha raccontato la sua visione di moda e acconciatura.

Qual è la sua idea di eleganza e che tipo di eleganza vede oggi?

Personalmente il punto fermo da cui sono sempre partito è la convinzione che noi acconciatori con i capelli possiamo abbellire, è la nostra missione. In particolare, io sono sempre stato innamorato dell’eleganza commerciale, quella che ogni donna può indossare, è il mio modo di vedere la moda ed è il mio obiettivo quando penso a come abbellire con i capelli. Negli ultimi 25 anni in Italia ci siamo lasciati affascinare da una tendenza anglosassone che ci ha regalato una buona formazione tecnica e delle regole di base che prima non avevamo, ma a scapito della ricerca di eleganza e bellezza. Da un paio di anni a questa parte, invece, noto che siamo tornati a ricercare il bello come lo intendiamo noi italiani, pur conservando la tecnica imparata negli anni passati dai paesi anglosassoni. Finalmente siamo tornati a valorizzare la femminilità.

R2lnaSBHYW5kaW5p

Com'è cambiata la cliente nel tempo, se è cambiata nelle sue esigenze e bisogni?

Secondo me la donna sente il bisogno di curare la propria bellezza, vuole apparire bella e vuole che la propria femminilità emerga. Un’esigenza che non cambia col tempo e con le generazioni. Noi parrucchieri spesso ci perdiamo in ricerche estetiche molto valide, ma che poi non trovano applicazione pratica, perché le donne non si riconoscono. Per esempio, l’innovazione che ha coinvolto il mondo del colore negli ultimi anni è notevole, ma non ha portato a look che poi si vedono in strada, sulle persone. Per soddisfare questa esigenza di bellezza delle donne dobbiamo tornare a dedicare tempo a ciò che le donne vogliono indossare.

Che ruolo ha avuto la coiffure nella sua vita e, viceversa, che ruolo ha avuto la sua vita nella coiffure?

Fin da ragazzino sono sempre stato un incontentabile, ho sempre desiderato imparare imparare imparare. Con tanti sacrifici ho frequentato l’Accademia di Milano, poi ho seguito le associazioni, ho aperto accademie in tutto il mondo, ho realizzato tantissimi servizi fotografici. Insomma, ho dedicato la mia vita a questo mestiere e oggi posso dire di essere l’acconciatore italiano più conosciuto al mondo.

R2lnaSBHYW5kaW5p

Fondare il Gandini Team e collaborare con Vitality's che tipo di traguardi le ha permesso di raggiungere? 

Nella mia carriera ho affiancato tante aziende diverse, come per esempio Wella e Intercosmo. Ho collaborato per circa 18 anni con il Brand Vitality’s, ed ora ho lasciato il posto   al mio Team che continua a portare avanti la partnership.
Grazie a Vitality’s il Team Gandini ha girato il mondo, riscuotendo grande successo.
Sicuramente il Gandini Team nei raccolti è il numero 1.
Il nostro motto è: lavorare insieme per crescere. Tutti i membri sono costantemente impegnati nella ricerca di nuove tecniche ed accessori, sperimentando e cercando innovazione.

Parliamo di On Hair, cosa ne pensa della manifestazione e che aspettative ha per l'esibizione del Gandini Team?

Penso che la manifestazione sia interessante e stimolante in quanto fonte di ispirazioni, fattore importante nella nostra professione.

Tags: gandini gigi gandini

Pubblicato il 31.10.2019

Scelti per te

Tiziana Di Marcelli

International Education Director per Trevor Sorbie, per il quale lavora da più di 20 anni, Tiziana Di Marcelli è una formatrice tanto appassionata quanto creativa e volitiva.

X Factor 13: i best look della terza serata

Sul palco di X Factor protagonisti non solo i talenti, ma anche i loro hairlook realizzati dai partner L'Oréal Professionnel, Dyson e Toni&Guy.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: