Estetica.it

Finishing & Styling. Shampoo secco

Tigi

Lo shampoo secco ha formulazioni lo rendono alleato per un giorno di piega in più, ma anche per preservare l’integrità dei capelli chiari o esaltare intensità e volume delle capigliature scure.


Lanciati negli anni ’60 per sostituire in casi estremi la normale detersione dei capelli, gli shampoo secchi si presentano oggi con formulazioni e performance ben diverse. Che ci permettono di inserirli a buon diritto fra i prodotti di styling.

Prendiamo Moroccanoil Dry Shampoo, ad esempio. Nato per rinfrescare e rivitalizzare l’acconciatura del giorno prima, assorbendo il sebo e i residui di prodotti precedentemente applicati senza lasciare alcuna traccia, è caratterizzato da un volumizzante naturale, da agenti deodoranti, da filtri UV e da una piacevole fragranza. Ma non basta. Moroccanoil Dry Shampoo si presenta in due formulazioni: una per preservare l’integrità dei capelli chiari (Dry Shampoo Light Tones), l’altra per esaltare l’intensità e il volume delle capigliature scure (Dry Shampoo Dark Tones).

E non è certo un caso se Tigi - brand sempre presente nei backstage delle fashion week - ha coinvolto nel recente restyling di due prodotti “hero” della sua linea Catwalk proprio Transforming Dry Shampoo. Shampoo a secco che promette un giorno in più di piega rinfrescando il cuoio capelluto e donando volume e texture, ha abbandonato l’iconico packaging nero opaco a favore di un blu elettrico che gli regala ancora maggiore enfasi. La delicata fragranza Tobacco Flower Noir è l’immancabile ciliegina sulla torta.

Per un effetto ancora più accattivante, Tigi consiglia di mixare Transforming Dry Shampoo con Texturising Salt Spray, il secondo prodotto protagonista del restyling. Texture morbida e movimento naturale per più giorni sono assicurati.

Tags: tigi moroccanoil prodotto capelli

Pubblicato il 19.12.2016

Finishing & Styling. Shampoo secco

Scelti per te

I prodotti contraffatti e il web

Più di un quarto degli intervistati per la ricerca MarkMonitor ha affermato di aver acquistato involontariamente prodotti non autentici online, tra cui anche cosmetici e prodotti per la cura della pelle.

Malattie professionali del parrucchiere

Come tutte le categorie professionali, anche gli acconciatori sono soggetti a disturbi strettamente legati al loro lavoro. In particolare a quelli muscoloscheletrici.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: