Estetica.it

Futurewise

Toni&Guy Futurewise Collection 2017/2018

La nuova collezione tagli e colore di Toni&Guy si ispira ai numerosi viaggi all’estero del team artistico internazionale. Il risultato? Hairlook dinamici e originali studiati per durare nel tempo.


Per l’autunno-inverno 2017-18 Toni&Guy ha creato Futurewise, una collezione modacapelli dinamica e originale. Tagli e colori prendono spunto dai viaggi, che consentono di entrare in contatto con diversi trend culturali. L’obiettivo è quello di creare acconciature capaci di continuare a durare nel tempo.

La collezione ruota attorno alle nuove tecniche interlocking (punti di intersezione), tecniche creative e avanzate che garantiscono versatilità e resistenza contro l’influsso di trend transitori e mode passeggere che emergono ogni stagione. Come funzionano? Attraverso la creazione di punti focali e particolarità che consentano di mantenere un alto livello di personalizzazione, ma in maniera più rifinita e sofisticata.

Per quanto riguarda il colore, c’è un accenno alle tonalità underground – dal verde al giallo, passando per il blu - tipiche delle città metropolitane e all’avanguardia come Londra. Ma anche nuance più tenui, arricchite con colori caldi o freddi per completare la colorazione.

Per saperne di più sulla realizzazione della collezione, è stato aperto presso la Toni&Guy Milan Academy il corso di Creative Cutting & Couloring. Oltre ai corsi, sono disponibili anche DVD e Book.

The Campaign

Art Direction: Sacha Mascolo-Tarbuck
Stylist: Sara Dunn
Make up: Lan Nguyen
Photo: Jack Eames

The Collection

Hair: Toni&Guy Art Team
Stylist: Toni&Guy Art Team
Photo: Jack Eames 

Tags: toni&guy; collezione modacapelli

Pubblicato il 13.11.2017

Toni&Guy Futurewise Collection 2017/2018

Scelti per te

Via libera al colore

Le sfumature del grigio, del rosa e del bronze, ma anche i classici rossi e biondi: il colore rende unici gli hairlook dell’autunno-inverno. By Alfaparf Milano.

Black Rose

Acconciature easy-to-wear con la collezione modacapelli dell’australiano Andrea de Deugd.
Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: