Hair express, la nuova app per parrucchieri “d’asporto” | estetica.it
Estetica.it

Hair express, la nuova app per parrucchieri “d’asporto”

Hair express, la nuova app per parrucchieri “d’asporto”

In arrivo su tutti i marketplace l’app del parrucchiere delivery.


di Simona Panella

La novità del settore beauty & hair si chiama Hair express e sarà disponibile a breve su tutti i marketplace digitali. La piattaforma mobile nasce dall’idea di Lorenzo Marchelle e desidera offrire a tutti i parrucchieri d’Italia uno strumento utile ad inserirsi all’interno di un mercato che ad oggi è in continua crescita, quello delivery.

“L’idea - ci spiega nel dettaglio Lorenzo - è riuscire a rendere i saloni ancora più competitivi e attuali. In un mondo, quello digitale, che corre veloce, anche la nostra professione evolve. Con Hair express i saloni potranno offrire ai clienti un servizio aggiuntivo e al passo con i tempi”. Il funzionamento dell’app ricorda le logiche delle note aziende di food delivery come Just Eat, Foodora e Deliveroo solo per citarne alcune.

Il parrucchiere, infatti, non deve fare altro che iscriversi, personalizzare il proprio profilo inserendo l’orario in cui garantisce la disponibilità del servizio, i vari servizi offerti e il loro prezzario. Il cliente, già abituato ad ordinare cibo d’asporto, può decide qui il giorno, l’ora, l’indirizzo di destinazione. Hair express, attraverso un algoritmo di ricerca fa combaciare la richiesta con l’offerta dei saloni iscritti, le disponibilità e i servizi così, in pochi passaggi il gioco è fatto. L’utente sceglie dalla lista dei risultati i saloni disponibili, ordinandoli secondo la distanza, il prezzo e le recensioni. Una volta scelto, il parrucchiere avrà 20 minuti per accettare o no la richiesta del cliente. Se accetta, l’utente prosegue con il pagamento del servizio e l’hairstylist può recarsi da lui. In caso contrario l’utente continua la ricerca, passando al prossimo salone disponibile.

La velocità e la facilità di utilizzo di Hair express la rendono un’app aperta a chiunque: si possono iscrivere, tramite abbonamento tutti i saloni di bellezza e tutti i parrucchieri che possiedono partita IVA, mentre per i clienti il download dell’applicazione è gratuito. L’evento di lancio dell’app è ancora da stabilirsi ma verrà presto comunicato sui canali Instagram e Facebook ufficiali intanto - ci fa sapere Lorenzo - “Tenetevi pronti, la rivoluzione è iniziata”.

Tags: hair express app lorenzo marchelle parrucchiere d'asporto

Pubblicato il 30.04.2019

Scelti per te

Wella Professionals pioniera di una nuova era dell’industria dei saloni: intervista a Sylvie Moreau

In un'intervista esclusiva, Sylvie Moreau, Presidente Coty Professional, ha svelato a Estetica che non vede l'ora di portare i saloni Wella Professionals e i parrucchieri a un livello superiore, ponendo le basi dell'industria del futuro con incredibili innovazioni tecnologiche per una hair salon experience ‘aumentata’.

Quando il parrucchiere diventa un confidente

Un’indagine di Uala rivela che il 96% dei saloni da parrucchiere raccoglie le confidenze dei propri clienti. L’argomento preferito? L’amore.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: