Il barbiere più vecchio del mondo? | estetica.it
Estetica.it

Il barbiere più vecchio del mondo?

Vecchio

Il barbiere più vecchio del mondo si chiama Anthony Mancinelli, ha origini napoletane e quest’anno celebra il suo 107 anniversario. Ha raccontato la sua storia al New York Times. Ecco le 5 cose che abbiamo scoperto su di lui.

  1. Nacque nel 1911 in Italia, a Napoli.
  2. Aveva 8 anni quando è emigrato negli Usa con la sua famiglia. E 11 quando iniziò a lavorare in un barber shop.
  3. Fantastic Cuts è il nome del salone in cui lavora a New Windsor, cittadina dello Stato di New York a un’ora di macchina dalla grande mela: “Riesce a fare più tagli al giorno di un ventenne, e non prende mai un giorno di ferie” ha raccontato Jane Dinezza, proprietaria del salone.
  4. Full time job: lavora 5 giorni alla settimana, otto ore al giorno, e non ne vuole sapere di andare in “pensione”, in vacanza o di prendersi un giorno di ferie (nemmeno per il suo compleanno): “Io in ferie? Siete pazzi, volete mica ammazzarmi”.
  5. Il segreto della sua longevità? In salone tutti gli chiedono quali consigli ha da dare per vivere a lungo. Che medicine prendere, cosa mangiare, quali creme comprare (lui non ne usa!). E allora cosa risponde? “Lavoro e seguo uno stile di vita sano, senza fumo e alcool. Ogni tanto vado dal dottore perché mi impongono di farlo. Che cosa gli dico? Che non ho acciacchi né dolori. Sto benissimo.

Riconosciuto ufficialmente come barbiere più vecchio del mondo ancora in servizio nel 2007 da Guinness World Records, Anthony Mancinelli non ha ancora smesso di tagliare barba e capelli.

Tags: guinness world record anthony mancinelli barbiere

Pubblicato il 20.11.2018

Scelti per te

Acconciature capodanno 2019: protagonisti i raccolti

Nastri e bacche, ma anche colori metallici: 4 video tutorial della celebre hair artist di Chicago @annette_updo_artist da cui prendere ispirazione.

Acconciature per le feste: le richieste più strane

Natale e Capodanno sono quelle occasioni in cui la tentazione di sfoggiare un look diverso dal solito si fa prepotente. A volte però capita che gli stilisti debbano confrontarsi con richieste dei clienti davvero singolari. Una vera prova di professionalità.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: