Il Taglio pixie lungo: la variante “cresciuta” | estetica.it
Estetica.it

Il Taglio pixie lungo: la variante “cresciuta”

Chi ha detto che un haircut è bello solo per poco tempo? Se ben curato, il taglio pixie lungo contraddice questa convinzione, giusta solo in alcuni casi.


Ha questo di bello il taglio pixie lungo. Che nonostante sia una variante “accresciuta” con lunghezze acquisite qualche settimana dopo il taglio… Se è stato fatto un buon lavoro in origine, non ha affatto un’aria trasandata anzi, decisamente Boho Chic.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Pixiecut �� ShortHair �� Blogger (@nothingbutpixies) in data:


Dire taglio pixie lungo potrebbe sembrare una contraddizione in termini, ma non è così.  Perché la sua destrutturazione inizia proprio a compiersi dal giorno dopo il taglio, come il bocciolo di un fiore che ci mette diverso tempo prima di sfiorire. E alla sua massima apertura dei petali raggiunge la forma più attraente.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Pixiecut �� ShortHair �� Blogger (@nothingbutpixies) in data:


Il taglio pixie lungo è sicuramente tra i candidati più accreditati per diventare uno gli hair trend più amati della prossima primavera/estate che sarà ancora all’insegna delle lunghezze medie, con il long bob che non accenna a perdere colpi. La lunghezza in crescita non è mai stata cool come quest’anno.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Pixiecut �� ShortHair �� Blogger (@nothingbutpixies) in data:


Per i visi rotondi, il taglio pixie lungo è un portento: ha la capacità di sfinare le espressioni più curvy regalando  un viso più lungo di quello che in realtà si possiede. Per fare questo evitare assolutamente i ricci che tendono a sottolineare le rotondità. Molto meglio un taglio pixie lungo con sfilature oppure una chioma portata all’indietro, per ottenere una maggiore aggressività dei tratti del viso.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Rickey Zito (@hairgod_zito) in data:


Con i giusti accorgimenti, il taglio pixie cut lungo riesce anche ad arrotondare i tratti di un viso eccessivamente spigoloso. In questo caso, è lo scalato a rendere più morbide le linee del volto, con la complicità di alcuni ciuffi lasciati lateralmente, per dare quella confusione che serve ad addolcire i tratti marcati.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Pixiecut �� ShortHair �� Blogger (@nothingbutpixies) in data:


Il taglio pixie cut lungo è la scelta giusta per un taglio corto glam che non rinuncia alla femminilità. E se la versione corta esalta il lato androgino, la variante più lunga regala nonchalance e sensualità. Il taglio pixie cut lungo è molto versatile: adatto alle chiome più mosse e ricce, nella forma super liscia e sfilata raggiunge livelli di coolness che lo pongono alla pari – se non al di sopra – del temutissimo rivale bob.

Tags: pixie hair capelli corti pixie cut

Pubblicato il 25.01.2019

Scelti per te

Capelli ricci con frisé: il ritorno dei big hair?

Una delle attuali tendenze è quella dell’hairstyle super voluminoso, i cosiddetti big hair. E i capelli ricci con frisé sono in prima linea in questo ritorno agli anni Ottanta.

Acconciature da sposa, le tendenze del 2019

Via libera a raccolti destrutturati e a ciuffi morbidi, ma anche a accessori gioiello e accenti di colore. L’unica regola? I capelli da sposa devono rappresentare la propria personalità, anche nel giorno del matrimonio.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: