Estetica.it

Intervista a Luca Biffi di JustB Parrucchieri

Intervista a Luca Biffi di JustB Parrucchieri

Il gruppo ha da poco inaugurato un nuovo salone. Ma quali sono i segreti per un’attività di successo? Ce lo ha raccontato il Presidente di JustB in questa intervista.


L’unione fa la forza, ma anche la formazione continua è la chiave del successo. E lo sa bene Luca Biffi, Presidente di JustB Parrucchieri, gruppo partner Wella, che ha da poco inaugurato un nuovo salone a Milano, in viale Sarca.

“In viale Sarca abbiamo inaugurato a dicembre un salone all’interno del Bicocca Village, un centro commerciale molto futuristico, dove si trova anche una palestra” ci ha raccontato Luca Biffi, ex parrucchiere e ora Presidente di JustB Parrucchieri.

Come nasce JustB?
JustB è nata circa due anni fa e raggruppa 8 saloni in Lombardia, di circa 100 mq ciascuno, in cui lavorano 70 dipendenti. Sette di questi saloni erano firmati Jean Louis David: dopo 28 anni con il brand abbiamo deciso di creare il nostro marchio. I nostra spazi sono caratterizzati da un arredamento moderno, con vetro satinati, laminato lucido e una punta di grigio molto tenue.

Quale la filosofia del gruppo?
Siamo un gruppo a gestione familiare, nato passo dopo passo, e tutt’ora una delle cose che ci contraddistingue è che nessuno è un numero, ma tutte le persone hanno un ruolo e sono calibrate per la loro importanza. La motivazione nella crescita professionale è fondamentale. La domanda alla quale vorremmo rispondere è quella di un lusso accessibile.

Un altro punto cardine della filosofia del gruppo è la formazione…
La formazione è fondamentale! Ogni settimana dedichiamo due giornate, il martedì e il mercoledì, alla formazione. L’accademia resta aperta e si spazia dalle nozioni per la gestione a quelle stilistiche.

La maggior parte dei saloni JustB si trova all’interno di centri commerciali: quali i plus?
I centri commerciali offrono sicuramente molte opportunità. Ciò di cui bisogna tenere conto è il fattore tempo, per due motivi: da un lato in tempi odierni, dove le persone hanno sempre meno tempo da dedicare a se stesse, è comodo avere più servizi nello stesso luogo, dall’altro i nostri saloni sono aperti anche di sera e la domenica, consentendo alle persone di venire dopo il lavoro o prima di una cerimonia. Il picco della clientela lo registriamo proprio dal venerdì al lunedì.

Quale il target dei vostri saloni?
Il 30% maschile. Non abbiamo il servizio barber, che inseriremo tra un anno e mezzo circa, ma rispondiamo alle esigenze di clienti che desiderano tagli morbidi e meno mascolini. Per quanto riguarda la percentuale femminile, le donne sono dinamiche e moderne, donne che lavorano, di fascia medio alta, con un’età compresa fra i 20 e i 50 anni.

Quale il servizio più richiesto?
Una delle cose che ci differenzia dalla concorrenza è il servizio di schiaritura che eseguiamo esclusivamente a mano libera. Un'altra tecnica di schiaritura che ci caratterizza è la decolorazione all’interno del capello e non all’esterno: dona luce e movimento, oltre a eliminare il problema della ricrescita. Un’altra grande tendenza è sicuramente il bio, sono moltissime le clienti che ci chiedono colori naturali. Da un po’ di mesi abbiamo anche aggiunto il servizio manicure e pedicure con OPI che si sta rivelando un grande successo.

Quali i punti di forza?
Coinvolgere la consumatrice in un’esperienza diretta e offrire i servizi e i prodotti più di tendenza. Siamo molto attenti alle novità del mercato cosmetico. Pochi mesi fa, per esempio, tutte le clienti volevano provare la Black Mask per rimuovere le impurità dal viso. Oggi è molto di tendenza la matita che volumizza le labbra. Un punto di forza, e in comune tra tutti i saloni, è il Color Bar: la cliente partecipa alla preparazione del colore, mentre sorseggia una tazza di caffè. La gente ha voglia di vedere come si prepara la pozione magica!

Quale lo strumento che utilizzate per fidelizzare il cliente?
Ci sono molti modi per fidelizzare il cliente, ma uno in particolare ci sta portando degli ottimi risultati. Quando le clienti vengono in negozio le diamo un buono acquisto pari al 30% della spesa, da spendere entro un mese. Questo metodo invoglia la cliente a tornare più volte durante il mese e contribuisce a instaurare un rapporto duraturo.

Progetti futuri?
Entro la fine dell’anno abbiamo previsto un ampliamento a Varese. L’obiettivo è quello di fare affiliazioni.

Tags: luca biffi justb parrucchieri

Pubblicato il 03.07.2017

Intervista a Luca Biffi di JustB Parrucchieri

Scelti per te

Maison Ciuti & Ciuti si rinnova con Salon Emotion 2.0

Uno dei saloni storicamente più rappresentativi della città di Roma ha inaugurato lo scorso lunedì 6 novembre 2017, presso i propri spazi, il Salon Emotion 2.0, il progetto innovativo di L’Oréal che accompagna la bellezza professionale verso il futuro.

Salone da parrucchiere: come scegliere le luci giuste

Le luci per creare l’atmosfera perfetta in salone? È una questione di gusto estetico, ma anche di conoscenze tecniche legate al mondo dell’illuminazione.