Estetica.it

Novità Alfaparf Milano: Morphing Color

Alfaparf Milano al Cosmoprof 2018 con un nuovo e rivoluzionario prodotto colore.


Si chiama Morphing Color, il nuovo Make up for Hair ideato da Alfaparf Milano e presentato al Cosmoprof Bologna 2018.

Dopo un anno di ricerca, il brand ha realizzato una colorazione temporanea, della durata di uno o due lavaggi, ma termocronica: una tinta che cambia colore in base alla temperatura.

La colorazione si trasforma proprio con la variazione di temperatura: in un ambiente freddo i capelli si coloreranno di un colore, entrando in un luogo caldo improvvisamente i capelli cambieranno tonalità.

RGltb3N0cmF6aW9uZSBNb3JwaGluZyBDb2xvcg==

Il parrucchiere potrà dimostrare alla propria clientela questo gioco attraverso il phon, per dare calore, e la lacca, per generare freddo sui capelli. Un effetto magico che incanterà le clienti e che sicuramente piacerà alle giovanissime.

I Morphing Color si applicano sui capelli asciutti, come un normale prodotto di styling, e saranno visibili sia su base chiara sia su base scura, senza dover effettuare alcun tipo di decolozione sui capelli.

Le nuance disponibili saranno sei, ma valgono naturalmente per due: Grey/Magenta; Orange/Yellow; Sparkling Blue/Watery Green; Violet/Light Blue; Blue/Pink; Green/Aqua.

TnVhbmNlIE1vcnBoaW5nIENvbG9y

Tags: alfaparf milano colorazione cosmoprof 2018

Pubblicato il 18.03.2018

Scelti per te

Il colore dei capelli è determinato da oltre 120 geni “parrucchieri”

Una ricerca ha permesso di collegare il Dna al colore di capelli. Lo studio dei geni potrà così contribuire a combattere i tumori della pelle o a individuare l’identikit di un criminale.

Colore, Education & Futuro: intervista ad Andrea Guizzardi, titolare di ADI

Operativo nel settore della bellezza professionale dal 1994, ADI non smette mai di rinnovarsi, con nuovi marchi, nuovi progetti e nuove idee. Ce li siamo fatti raccontare direttamente da Andrea Guizzardi.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: