Estetica.it

Parrucchiera italiana vince il Campionato Mondiale di Coiffure

Si chiama Arianna Petrocchi, la parrucchiera che ha vinto il primo premio per l'acconciatura da sera più bella del mondo.


A soli 23 anni, la parrucchiera italiana Arianna Petrocchi si è guadagnata la vittoria per l'acconciatura più bella nel Campionato Mondiale di Coiffure, la biennale dedicata ai parrucchieri organizzata dalla Confederazione Mondiale della Coiffure di Parigi. La gara si è svolta quest'anno a Paestum e vi hanno partecipato oltre 30 paesi, tra cui Francia, Corea del Sud, Russia e Turchia.

La giovane hairstylist di Collalto di Tarceto (UD) ha vinto con una maestosa e ricercata capigliatura da sera senza decorazioni, ma impreziosita da onde romantiche, leitmotiv dell'autunno 2017. La giuria ha voluto premiare proprio la semplicità della pettinatura: senza utilizzare posticci e decorazioni, Arianna ha giocando con il volume, l'equilibrio e la pulizia, ispirandosi all'eleganza di Audrey Hepburn.

“Sono orgogliosa della mia vittoria, la devo a chi ha creduto in me, alla mia famiglia e agli insegnanti dell’accademia che mi ha formata” afferma la giovane, che lavora nel salone della madre Rina, in attività dal 1972.

Nonostante fosse una figlia d'arte e cresciuta tra fiere e saloni, Arianna non avrebbe voluto fare la parrucchiera: la sua vocazione nacque per caso, quando decise di sostituire una dipendente della madre andata in maternità. “È stato amore al primo colpo. Dopo una breve gavetta nel nostro negozio, ho frequentato per tre anni un’accademia ad Avellino e ora continuo a lavorare a Collalto.”

Come tutti i ragazzi della sua età, Arianna Petrocchi è ambiziosa e sogna di aprire un salone a New York, ma per ora resta con i piedi per terra e pensa ai prossimi mondiali 2019 a Osaka.

Credits: ilgazzettino.it

Tags: campionato mondiale di coiffure gara contest acconciatura da sera audrey hepburn

Pubblicato il 13.11.2017

Scelti per te

A tu per tu con con Marco Bruco, Global Commercial Director Alfaparf Milano

Colore, prodotti e nuovi progetti del brand dal gusto tutto italiano, famoso in tutto il mondo.

Movember, un baffo per la ricerca!

La Fondazione Ricerca Molinette di Torino ha lanciato la campagna sulla prevenzione dei tumori maschili 'Un Baffo per la Ricerca'. Grazie al supporto del CNA Benessere e Sanità Piemonte, 40 sono stati i barbieri aderenti.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: