Estetica.it

Parrucchiere abusivo a Catania

Parrucchiere abusivo a Catania

Non solo l’assenza di un’autorizzazione, ma anche allaccio illegale alla rete elettrica e personale in nero.


Questa è la curiosa storia di una parrucchiera di Picanello, quartiere del centro di Catania. L’attività, priva di autorizzazione, era pubblicizzata abusivamente con dei cartelli sulla strada. Nel locale è stato rilevato un dipendente in nero.

Ai 2.000 euro di multa per mancanza di autorizzazione amministrativa comunale (SCIA) per aver esposto i cartelloni pubblicitari, si affiancano 15.000 euro di danno stimato relativo al furto di energia elettrica, a causa dell’allacciamento illegale alla rete.

Tags: catania illegale parrucchiere

Pubblicato il 02.08.2017

Scelti per te

Tagli di capelli strani

Colore, taglio, styling: come dev’essere un’acconciatura per rientrare nella famigerata categoria dei tagli capelli strani? 

Plants are my passion: intervista a Cindy K. Angerhofer di Aveda

In occasione della presentazione a Milano della linea Invati AdvancedTM - Estetica ha incontrato l’Aveda Executive Director of Botanical Research Cindy K. Angerhofer. 

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: