Paul Mitchell: rispettare il pianeta | estetica.it
Estetica.it

Paul Mitchell: rispettare il pianeta

Paul Mitchell: rispettare il pianeta

Dalla coltivazione privata per produrre lo zenzero fino ai progetti per abbattere il livello di anidride carbonica: l’azienda e la salvaguardia del pianeta.


La mission di Paul Mitchell è rendere la Terra un posto più bello. “Fin dalla sua nascita l’azienda ha preso a cuore la salvaguardia del pianeta aderendo a diversi progetti che ancora oggi vengono finanziariamente supportati”, sottolinea Roberto Gasperoni, responsabile comunicazione Paul Mitchell Italia.

“Siamo stati i primi a dire no ai test sugli animali e supportiamo ormai da dieci anni l’organizzazione Waterkeeper Alliance con l'obiettivo di preservare l’acqua del pianeta”.

Nel 1985 Paul Mitchell fonda la Awapuhi Farm, una coltivazione privata per produrre l’estratto di zenzero hawaiano, ingrediente base dei prodotti della casa americana. “La particolarità di questa fattoria è di essere eco-sostenibile: per l’essiccazione della radice di zenzero, per la sua macinazione e la successiva lavorazione viene infatti utilizzata energia elettrica fornita da pannelli fotovoltaici e da una centrale eolica”.

E non è tutto. Come sottolinea Gasperoni “lo stabilimento Paul Mitchell di Santa Clarita produce prodotti di alta qualità rispettando le rigide normative californiane che impongono bassissimi livelli di emissione di anidride carbonica e riducendo, già dagli anni Ottanta, il livello di Voc (composti organici volatili) presenti nei prodotti in versione spray”.

Tra i progetti in cantiere, la partnership con Reforest’Action che mira a piantare, entro il 2016, 500 mila alberi in Perù e in Guatemala, abbattendo il livello di anidride carbonica e salvaguardando così la biodiversità della foresta tropicale.

Tags: paul mitchell ecosostenibilità

Pubblicato il 11.11.2015

Paul Mitchell: rispettare il pianeta

Scelti per te

Tendenze Capelli Uomo Estate 2019

Sì al dettaglio curato. No a capelli e barba lunghi. I trend della prossima estate, e non solo, raccontati da Cesare Morabito, co-fondatore di Spaghetti’s.

Tendenze acconciature mamma dello sposo: 8 idee

Dallo chignon alla treccia, fino al semi-raccolto. Otto hairlook impeccabili per il giorno del sì del proprio figlio.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: