Estetica.it

Redken alla settimana della moda milanese

Nastri di velluto, effetto wet e trecce a corona: gli hairlook realizzati dal team artistico diretto da Elia Piatto nel backstage della la Milano Fashion Week.


Redken, sotto la direzione artistica di Elia Piatto, è stato nei backstage della Milano Fashion Week, a curare le acconciature delle modelle in passerella per Coliac, Christian Pellizzari e Tiziano Guardini.

Redken per la Milano Fashion Week | Christian Pellizzari

Abiti importanti e colorati per la sfilata F/W 18-19 di Christian Pellizzari. A fare da sfondo un’ambientazione che ricorda un salone veneziano, elegante e lussuoso. Gli hairlook, curati dal team di Elia Piatto, sono caratterizzati da una parte frontale più rigida e statica e da una parte posteriore libera e soffice. L’impatto frontale liscio è stato lavorato con la schiuma 18 stay high, facendo trapelare una differenza cromatica con la parte posteriore.

Redken per la Milano Fashion Week | Tiziano Guardini

I capelli sono l’accessorio che incornicia il viso delle modelle di Tiziano Guardini. L’hairstylist Elia Piatto ha creato un look sofisticato dove l’ornamento naturale più prezioso è una doppia treccia a corona, aderente al capo. Per preparare i capelli all’intreccio e rendere la chioma morbida è stato utilizzato 25 one united. Un tocco di luminosità con 02 shine flash.

Redken per la Milano Fashion Week | Coliac

Una rivisitazione della coda di cavallo, impreziosita da un nastro di velluto e una sezione frontale wet per gli hairlook che hanno completato gli abiti di Coliac. La riga laterale ben marcata è affiancata da un effetto leggermente wavy, reso glossy grazie all’uso di 02 Shine flash. La coda, posizionata sulla parte bassa della nuca, è stata fissata con Forceful 23.

Tags: redken milano fashion week autunno inverno 2018 2019

Pubblicato il 28.02.2018

Scelti per te

Gli hairlook Toni&Guy per la Milano Fashion Week

Code messy e chignon bassi per completare gli abiti della collezione SS19 di Arthur Arbesser e Philipp Plein.

Toni Pellegrino a Londra per la sfilata dell’Istituto Marangoni

Forme scolpite, morbidezze effetto wet e ricci enfatizzati dal sapore anni ’80: l’hairstylist siciliano, insieme all’ArTeam, ha realizzato hairstyle urban-glam che hanno completato gli abiti dei giovani designer.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: