Estetica.it

Tagli di capelli strani

Colore, taglio, styling: come dev’essere un’acconciatura per rientrare nella famigerata categoria dei tagli capelli strani? 


 
 

Un post condiviso da FUCK BAD HAIR (@evalam_) in data:

Come dite? Questo non rientra nella categoria “tagli di capelli strani”? Se il parametro è l’elaborazione dell’acconciatura siamo d’accordo, ma… un taglio netto così non vi sembra piuttosto inquietante? L’hairstyle perfetto per le amanti della geometria.

Più che tagli di capelli strani, siamo di fronte a una vera e propria scultura minimalista. La mancanza di basette e una frangia che si chiude con un angolo a 90 gradi rendono questa “scodella” degna di questa classifica.

 

Un post condiviso da FUCK BAD HAIR (@evalam_) in data:

Le trecce, certo, come potevano mancare le trecce tra i tagli di capelli strani. A rendere ancora più fantastica questa acconciatura ci pensa lo shatush che va dal blu notte al celeste pallido, con tutte le sfumature intermedie.

 

Un post condiviso da The Cut Life (@thecutlife) in data:

Ok, il buzzcut non stupisce più nessuno da quando è stato sdoganato da diverse celebrities, ma ciò che colpisce di questa acconciatura è la colorazione su base arancio-giallo-rosa e gli zig-zag del laterale, fresco di rasoio. Molto anni Novanta.

 

Un post condiviso da BAD APPLE HAIR (@badapplehair) in data:

Davvero nerd. E per quanto non sia il massimo della stravaganza, questo hair look prova una tesi: anche un bob può rientrare tra i tagli di capelli strani, soprattutto se “sbilanciato” come in questo caso. Cosa non torna? La frangia bombata che parte dalla sommità e termina con basettone triangolari e sul retro, la caduta liscia. Un taglio che sfida le leggi della fisica!

 

Un post condiviso da BAD APPLE HAIR (@badapplehair) in data:

Ecco una variante sfilata del taglio appena visto: cambia il colore ma soprattutto lo stile della sommità. In questo caso, una cresta molto anni Ottanta, il decennio dei tagli di capelli strani per eccellenza.

 

Un post condiviso da BAD APPLE HAIR (@badapplehair) in data:

Più che di stranezza, sarebbe giusto parlare di creatività. Sulla sommità due mini chignon con fermagli vagamente orientali, la nuca è disegnata con il rasoio per un effetto concentrico che ricorda lo stile optical.

 

Un post condiviso da BAD APPLE HAIR (@badapplehair) in data:

C’è un po’ di tutto in questo strambo hairstyle: treccine di diversi colori, tutti accesi, e due mini bun con tutte le tinte del mondo. Tra i tagli di capelli strani, questo è sicuramente il più pop e divertente.

 

Un post condiviso da Visas (@visas.stardust) in data:

Della serie… come ti rendo strano un pixie cut super trendy. A rendere insolito il taglio non è soltanto la tinta, che ricorda quella dei petali di un iris viola, ma anche la sfumatura che parte rasata dalla nuca fino a diventare scalata con un abilissimo gioco di forbici.

 

Un post condiviso da Amanda Oliveira (@penteadosdaamanda) in data:

La nostra parata di tagli di capelli strani non poteva concludersi se non con le trecce, in prima linea quando si parla di hairstyle alternativi. Sommità e nuca sono interessate da radici scure e intrecciato biondo, organizzato con lacci stile fetish. Le lunghezze sono platino, con qualche sfumatura miele.

Tags: taglio capelli capelli strani

Pubblicato il 07.12.2017

Scelti per te

Plants are my passion: intervista a Cindy K. Angerhofer di Aveda

In occasione della presentazione a Milano della linea Invati AdvancedTM - Estetica ha incontrato l’Aveda Executive Director of Botanical Research Cindy K. Angerhofer. 

Cura capelli ricci: ecco le 5 regole

Come avere capelli ricci sempre perfetti? Ecco qualche piccolo grande segreto da svelare a chi desidera uno stile curly hair impeccabile anche a casa. 

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: