Ajmon Gostoni e le colorazioni effetto nude | estetica.it
Estetica.it

Ajmon Gostoni e le colorazioni effetto nude

Travellers-Nashi Salon 2019

“Il compito del parrucchiere è rispondere alle esigenze della donna, non assecondare il proprio estro”. Questa l’opinione del direttore artistico del Nashi Salon Porta Genova, a Milano e Responsabile creativo del polo accademico Nashi Argan, Ajmon Gostoni…


“Amo il naturale perché amo madre natura. Ci ha dato lei tutti i colori con le varie tonalità e riflessature, ma sempre con grande armonia cromatica: perché rompere questi schemi? Inoltre sempre più clienti sentono l’esigenza di un colore “effetto nude”, ovvero quanto più vicino alla nuance originale, da valorizzare con punti di luce come quelli che crea il sole nelle vacanze estive.

L’esigenza principale è anche evitare le barrature e che il colore viri verso strane tonalità dopo qualche settimana dal servizio. Determinante anche il taglio, realizzato dallo stilista su misura rispetto alle forme del viso per creare i volumi giusti, abbinato sempre a un colore natural e dando la priorità alla cura del capello, che deve essere sano ed esaltare la bellezza naturale di ogni cliente.

Luminosità, idratazione, lucentezza e rispetto per ciò che la cliente chiede devono essere il nostro mantra. E il nostro compito in salone è rispondere alle esigenze della donna, non assecondare il nostro estro. Poi non è sempre necessario ricorrere a colori estremi per acquisire quel ‘new look’ che fa sentire così uniche e questo vale anche per le giovanissime. Il look naturale con un tocco di “chic contemporaneo” identifica una categoria di donne trasversale che possiamo definire “travellers”(collezione Nashi Salon n.d.r.): nuove viaggiatrici metropolitane che amano vivere di esperienze e prendersi cura di se stesse in un’ottica di benessere globale.

Poi, chi ha detto che se la cliente non fa un crazy color non è alla moda?

Il “bronde hair” è diventato un trend amatissimo dalle donne perché sta bene praticamente a tutte e parte da una tonalità il più simile possibile al colore di base, creando una colorazione che è un tutt'uno con la tinta naturale. Poi sta alla bravura dell’hairstylist: si possono creare effetti meravigliosi anche solo con colorazioni di un tono di differenza. A volte basta qualche effetto luce nei punti giusti per cambiare totalmente un look.

Ogni stagione ha i suoi colori e questo vale anche per le mie clienti con cui scegliamo nuove nuance quattro/sei volte l’anno, sempre mantenendo l’armonia cromatica con i colori naturali. Semplice ma non facile!”

Ajmon Gostoni

Photo credits: Travellers-Nashi Salon 2019

Tags: #teamnatural ajmon gostoni intervista natural vs unicorn

Pubblicato il 12.03.2019

Scelti per te

Hairstyle primavera: la coda alta

Tra l’imperante caschetto di media lunghezza, le beach waves e il pixie cut si fa spazio la coda alta, classico harstyle primaverile.

Chris Appleton, chi è il parrucchiere dei glass hair

Hairstylist di punta al momento, Chris Appleton è uno dei fautori internazionali del glass hair, trend che spopola fra le dive e non solo. Bravo, bello, ricco, ha tuti i numeri per essere una celebrità del mondo hair.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: