Testa ustionata dal parrucchiere cinese | estetica.it
Estetica.it

Testa ustionata dal parrucchiere cinese

Testa ustionata dal parrucchiere cinese

Dopo una decolorazione ai capelli una ragazza finisce in ospedale.


Sabrina, una ragazza di 25 anni, è la protagonista di una terribile vicenda avvenuta in un salone cinese di Signa, in provincia di Firenze. Lo scorso 27 marzo, a seguito di una decolorazione, la giovane donna si è ritrovata rasata a zero, con ustioni di secondo grado e piaghe sul cuoio capelluto. 

A raccontare l'accaduto è la stessa ragazza, scrivendo un post sul gruppo Facebook “AiutoAvvocato”, nel quale vengono dati consigli e assistenza legale dall'avvocato Guglielmo Mossuto: “Sono andata da un parrucchiere cinese e per farmi il colore mi hanno rovinato tutti i capelli. Ho avuto un'ustione di secondo grado. Sono venuti a prendermi in ambulanza e mi hanno portato in ospedale. Da lì mi hanno mandato urgentemente all'ospedale di Pisa, al centro ustioni. E mi hanno tagliato i capelli a zero.”

Il post alquanto toccante, al quale vengono allegate anche le foto della testa rasata con le bruciature, ha fatto scalpore: molti sono stati i commenti di critica nei confronti della ragazza, per essersi rivolta ad un parrucchiere cinese per un trattamento così delicato.

La venticinquenne era in salone per una decolorazione e una colorazione per diventare bionda. Dopo un primo trattamento, i capelli erano color arancione e perciò si è proseguito con una seconda schiaritura con lo stesso prodotto, che ha causato un insopportabile prurito crescente alla testa. Poco dopo ciocche di capelli hanno iniziato a staccarsi, tanto da costringere la ragazza a chiamare rapidamente l'ambulanza.

Confermano l'accaduto anche i medici degli ospedali: la situazione della ragazza era molto grave, per questo è stata trasferita d'urgenza al reparto ustionati dell'ospedale di Pisa, dove sono stati effettuati accertamenti e medicazioni accurate, per cercare di scongiurare danni permanenti ai capelli.

L'avvocato Mossuto sta seguendo la vicenda e rivela al giornale La Nazione che “La ragazza è sotto shock e si è rivolta a uno psicologo. Intanto ha sporto denuncia e sta valutando se e come fare causa al negozio per il danno subito.” I carabinieri di Signa stanno indagando e hanno prelevato un campione del prodotto utilizzato dal salone cinese per sottoporlo a esami specifici.

In attesa di ulteriori sviluppi, abbiamo contattato l'avvocato Mossuto che ci ha confermato la situazione e ha affermato che la ragazza ad oggi “si sta curando”.

Tags: news parrucchiere cinese

Pubblicato il 16.04.2018

Scelti per te

Viso sfigurato dopo una colorazione per capelli

A 19 anni rischia di morire dopo essersi tinta i capelli. La giovane donna lancia un allarme a tutti coloro che usano questi prodotti.

Consigli per l’inverno: capelli belli e sani nonostante il freddo, la pioggia e il cappello.

La stagione invernale mette a dura prova sia i capelli sia il cuoio capelluto. E i parrucchieri non possono stare ad aspettare che anche i capelli più sani perdano rapidamente il loro equilibrio. 

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: