Estetica.it

Tips Hairlook Festival del Cinema Venezia

Chiara Biasi, Filippo Timi, Margherita Buy

Torchon, volumi rock e onde morbide: le acconciature realizzate da L’Oréal Professionnel.


Ispirazioni forties, ma anche sixties, gli hairlook sfoggiati dalle celeb al Festival del Cinema di Venezia.

Chiara Biasi

Per completare l’abito-sottoveste di Alberta Ferretti, Chiara Biasi ha sfoggiato un’acconciatura ispirata agli anni 40, una old school diva molto glamour con delle onde morbide che incorniciano il viso.

Per la realizzatione del look l’hairstylist Giulio ha asciugato i capelli mixando le spume Tecni.Art Volume Lift e Tacni.Art Full Volume, ha poi lavorato la chioma con un ferro conico, arrotolato le ciocche su sé stesse e le ha lasciate riposare qualche minuto. In ultimo ha pettinato la chioma utilizzando una spazzola piatta, aggiunto volume grazie a 60’s Babe Savage Panache e rifinito con l’Oil Brume di Mythic Oil per evitare l’effetto crespo.

Hair: Giulio Panciera per L’Oréal Professionnel

Caterina Le Caselle

Due trecce asimmetriche, annodate tra loro, creano volume sopra la nuca e mettono in evidenza gli occhi di Caterina Le Caselle. Onde leggere per il resto della capigliatura, disegnate grazie alla crema Siren Waves di Hollywood Waves. Lo spray Fix Anti Frizz di TecniArt ha poi donato l’effetto finale opaco e asciutto.

Hair: Vito Satalino per L’Oréal Professionnel

Margherita Buy

Come completare l’abito elegante di Armani, caratterizzato da un twist rock? Roberto D’Antonio ha realizzato un raccolto che richiamasse lo spirito indomito e trascinatore delle rockstar: volume importante sulla fronte creato con lo spray Savage Panache di 60's Babe.

Hair: Roberto D’Antonio per L’Oréal Professionnel

Marta Gastini

Un raccolto realizzato con torchon irregolari completa l’abito elegante e molto scollato di Marta Gastini. I torchon sono stati realizzati con le mani e con la crema French Froissé di French Girl, e sono stati poi raccolti in uno chignon spettinato. La pasta Web di TecniArt ha infine contribuito all'effetto "messy" finale.

Hair: Fabrizio Pecoraro per L’Oréal Professionnel

Laura Adriani

Onde messy completano l'abito scollato davanti e reso romantico grazie alle ruches. Luca Colavitto ha raccolto quasi l'intera capigliatura con delle onde increspate grazie allo spray Crepage de Chignon di Wild Stylers per un effetto vissuto e non costruito. La lacca Infinium Soft ha sublimato il risultato finale.

Hair: Luca Colavitto per L’Oréal Professionnel

Filippo Timi

Ispirazione anni ‘60 per l’hairlook di Filippo Timi. L’acconciatura è stata rivisitata in chiave contemporanea con un effetto leggermente mat grazie alla pasta Density Material di TecniArt, mentre il risultato è stato ottenuto tirando indietro i capelli con la pasta Stiff Paste di TecniArt e lasciando un ciuffo leggermente spettinato.

Hair: Adriano Maruzzelli per L’Oréal Professionnel

Photo Credits: Getty Images

Tags: capelli sfilate festival del cinema di venezia hairlook

Pubblicato il 13.09.2016

Tips Hairlook Festival del Cinema Venezia

Scelti per te

International Beauty Show 2017

Tendenze moda internazionali. Il 2 ottobre hairstylist provenienti da tutto il mondo si incontreranno a Milano per svelare i trend capelli della prossima stagione.

Wella Masters 2017: anteprima

Bellezza, marketing, moda, award. Queste le parole chiavi del Wella Masters, in programma a Roma il 24 e 25 settembre 2017.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: