Estetica.it

Wet look, lo styling dell’estate

Wet look

Direttamente dagli anni '90 un hairlook fresco e cool: il wet look.


Particolarmente amato da Kim Kardashan, il wet look è la tendenza capelli dell'estate. Oltre a trecce e biondo fragola, i capelli effetto bagnato piacciono molto alle donne che vogliono un look versatile, adatto alle serate mondane ma anche a una passeggiata all'aria aperta.

Nato negli anni '90, il wet look è una capigliatura con i capelli tirati all'indietro e dall'effetto bagnato, come appena usciti dall'acqua, perfetta per tagli corti e medio-corti. Questo styling si ottiene portando indietro i capelli asciutti e ricoprendoli di un gel a effetto lucido, aiutandosi con un pettine a denti stretti o larghi, a secondo del risultato che si desidera (patinato o più grezzo).

Per un wet look perfetto, i capelli devono essere privi di volume, quindi è necessario procedere all'asciugatura della chioma con il sussidio di una retina, che tenga piatte le radici dei capelli. Dopodichè si passa alla stesura del gel su tutta la capigliatura, per un look total wet, oppure solo sulla nuca per un semi-wet. Un trucco per evitare che il gel indurisca è applicarlo dopo aver steso sulla chioma del balsamo leave-in, di modo che l'effetto lucido del gel non svanisca dopo poche ore.

Esiste una versione del wet look con i capelli bagnati: basta applicare del siero sulle radici e dell'olio di cocco sulle punte. Una soluzione da provare soprattutto nelle calde giornate d'estate.

Tags: wet look tendenza capelli tendenze capelli 2017 capelli estate

Pubblicato il 05.08.2017

Wet look

Scelti per te

Capelli azzurri: l’hairtrend dell’anno

La tonalità capelli più trendy dell'anno che ha spopolato sul web.

Barber Shop, i 10 look maschili più richiesti

Tagli di ispirazione seventies e street style, che si rifanno all’old school, reinterpretati in chiave contemporanea.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: