Zanivan e la prima Festa delle Bionde | estetica.it
Estetica.it

Zanivan e la prima Festa delle Bionde

Festa delle bionde

Per celebrare l’orgoglio ‘biondo’ è nata la prima festa a tema, organizzata da Zanivan, il salone torinese specializzato nei capelli più chiari.


Molto più che un semplice colore di capelli: il biondo è un vero e proprio modo di essere. Dalla Barbie a Marilyn Monroe, da Grace Kelly a Brigitte Bardot, infatti, i capelli biondi sono sempre stati scelti da donne tanto belle quanto sensuali. Ecco quindi che Nicola Zanivan, creatore del brand Life is Blonde, ha deciso di relizzare una vera e propria festa a tema. Tantissime le bionde che hanno celebrato tutte le sfumature di questo colore: dal platino al dorato, dal miele al cenere.

“Le donne fanno enormi sacrifici per diventare e rimanere bionde, vogliono sentirsi ‘dive’ tutti i giorni, e per farlo sono disposte a investire molto tempo e spesso molto denaro. Ho pensato che visto c’è una festa per tutti perché non crearne una tutta per loro?” ci ha raccontato Nicola. Votarsi al biondo, però, non è difficile solo per le donne che lo scelgono, lo è anche per il parrucchiere che decide di specializzarsi in questo tipo di colorazione. “Deve avere una grande responsabilità” ha spiegato “non si può scherzare con le bionde... Anzi, si può scherzare con le bionde ma non con i loro capelli, perché si rischia di rovinarli cercando di accontentare a tutti i costi la cliente”.

E se parliamo di biondo al maschile? “L'uomo biondo è una fase, una moda che abbiamo superato quasi del tutto. Uno scherzo tra amici, una scommessa persa… Insomma, tutt’altra cosa, o si nasce biondi oppure difficilmente si fa di tutto per diventarlo”.

Durante la festa, che è già stata confermata anche per l’edizione 2020, Nicola Zanivan ha anche presentato la nuova collezione di schiariture.

Tags: zanivan parrucchieri life is blonde festa delle bionde evento hair torino

Pubblicato il 17.06.2019

Scelti per te

Davines Scientific Garden

Per coltivare benessere e conoscenza, un Orto Scientifico arricchisce il Davines Village.

Catania, parrucchieri accusati di truffa ai danni dello Stato

Scoperto nel quartiere di Librino, alla periferia di Catania, un salone abusivo. Due i dipendenti (tra cui un minore) in condizioni di sfruttamento.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: