Caschetto quale scegliere in base al tipo di capello | estetica.it
Estetica.it

Caschetto quale scegliere in base al tipo di capello

Jean Louis David caschetto per capelli lisci e robusti collezione Splash Out

Lo abbiamo chiesto ad alcuni professionisti del settore coiffure. Ecco cosa ci hanno raccontato.


È difficile capire quale caschetto scegliere in base al tipo di capello. Grafico, corto, destrutturato, con o senza frangia? La parola agli esperti!

Quale caschetto scegliere se si hanno i capelli lisci e fini?

«In caso di capelli lisci e sottili vince il boule corto, con i contorni destrutturati che creano volume e la giusta leggerezza. Evitare la frangia altrimenti si assottigliano i capelli ai lati e si perde armonia nel taglio. Questo look, pieno di carattere e personalità, è adatto a tutte» spiega Michele Rubino, hairstylist e teacher Evos Parrucchieri.

Quale caschetto scegliere se si hanno i capelli lisci e robusti?

«Il doppio bob grafico, in questa lunghezza, è ideale perché i capelli lisci e robusti hanno la giusta pesantezza per mantenere la linea grafica, consentendo di avere lo styling sempre in ordine. Sì alla frangia, che con questo tipo di capelli rimane piena e importante. Grazie a una tecnica di taglio esclusiva Jean Louis David la frangia ha un effetto ultra leggero e permette di variare con lo styling. Da evitare un effetto troppo sfilato per non aumentare i volumi e cancellare così la linea grafica” racconta Malhi Singh Inderjeet, hair stylist Jean Louis David.

Quale caschetto scegliere se si hanno i capelli ricci e voluminosi?

«Suggeriamo il carré boule, morbido sulla nuca e con i capelli più lunghi davanti perché così hanno la giusta lunghezza anche quando il capello è asciutto, e mantengono una forma armoniosa per dare valore al viso, senza ricreare l’effetto “fungo”.  No alla frangia, è meglio un ciuffo asimmetrico per armonizzare i contorni. Da evitare le scalature altrimenti cambiano i volumi» spiega Claudia Schiavone, hairstylist Franck Provost.

Quale caschetto scegliere se si hanno capelli ricci e fini?

«In questo caso, premesso che in generale i capelli ricci non “amano” il bob in nessuna lunghezza, proponiamo l’effetto boule sfilato perché, essendo corti e mossi, i capelli prendono volume e movimento naturale. Da evitare eccessive sfilature per non rendere i capelli più vuoti” racconta Jennifer Saetti, hairstylist Franck Provost.

In cerca di altri consigli sul caschetto perfetto? Leggi la guida su come scegliere il caschetto in base alla forma del viso!

Tags: caschetto capelli lisci capelli ricci tendenze capelli estate 2019

Pubblicato il 28.06.2019

Scelti per te

Caschetto: quale scegliere in base alla tipologia del viso

Lo abbiamo chiesto all’hairstylist palermitano Giorgio Parrivecchio. Ecco cosa ci ha raccontato.

Trend Vision Award Italia 2020

Podio tutto al femminile per l'edizione 2020 del TVA Italia by Wella Professionals. E il 15 marzo tutti pronti per volare a Siviglia per la finale internazionale che vedrà in gara più di 70 Paesi.

Cowash per capelli ricci: perché sceglierlo

Forse non tutti sanno che alternare il cowash alla tradizionale detersione con lo shampoo è una buona pratica per i capelli ricci. Estetica ne ha parlato con un esperto per capire meglio di cosa si tratta.

Lascia un commento



Avvisami quando vengono pubblicati nuovi commenti


Digita le parole che vedi qui sotto: